Giovanni Bombrini

Vai al mio profilo / Se mi conosci votami

Consulente finanziario

Top MoneyController Financial Educational Awards
MoneyController Financial Educational Award
MoneyController Financial Educational Award
MoneyController Financial Educational Award
Sanpaolo Invest Sim S.p.a.
Roma, Milano
Fino a € 20MLN
Fino 5 anni
Master universitario di II° livello
40 anni
1136
06/11/2019

Vai al mio profilo

23 post - 15.791 letture


L'effetto Dunning-Kruger nell'investimento in azioni: Il pericolo di sovrastimare le proprie abilità finanziarie

  • 65
  • 0
  • Formazione/Educazione Finanziaria
Scritto il 15.05.2023

L'effetto Dunning-Kruger è un fenomeno psicologico in cui le persone meno competenti in un determinato campo tendono a sovrastimare le proprie abilità, mentre sottovalutano la competenza degli altri. Questo effetto può influenzare le scelte d'investimento sul mercato azionario, poiché i nuovi investitori che non hanno una buona conoscenza del funzionamento del mercato possono essere influenzati da false credenze e informazioni errate. Ad esempio, un investitore che soffre dell'effetto Dunning-Kruger potrebbe credere di avere una conoscenza approfondita del mercato azionario e delle aziende in cui investe, quando in realtà non è così. Ciò potrebbe portare a decisioni di investimento sbagliate o a una maggiore esposizione al rischio, poiché l'investitore non ha una comprensione adeguata del mercato. Inoltre, l'effetto Dunning-Kruger può portare gli investitori a sottovalutare l'importanza della diversificazione del portafoglio e del periodo di investimento. Ad esempio, un investitore che soffre di questo effetto potrebbe credere che un investimento a breve termine in una singola azienda possa portare a guadagni rapidi, senza capire i rischi associati a una tale strategia. Per evitare l'effetto Dunning-Kruger, è importante acquisire una conoscenza di base del mercato azionario e delle strategie di investimento, e cercare sempre di imparare e migliorare le proprie abilità.  Gli investitori dovrebbero essere critici e aperti alle opinioni altrui, in modo da evitare di sottovalutare la competenza degli altri e valutare in modo realistico le proprie capacità e limitazioni. Vi è mai capitato di sentirvi come nel grafico sottostante? Se si forse è il momento di rivedere le vostre strategie d’investimento.  

Continua a leggere

L'importanza di conoscere la tassazione delle rendite finanziarie: un approfondimento sulle diverse opzioni di investimento

  • 89
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 15.05.2023

Introduzione: La tassazione delle rendite finanziarie è un argomento di grande importanza per gli investitori. Comprendere le diverse modalità di tassazione relative agli strumenti finanziari e può fare la differenza nella pianificazione finanziaria e nell'ottenimento di risultati ottimali. In questo post, esploreremo l'importanza di conoscere la tassazione delle rendite finanziarie e le ragioni per cui è fondamentale essere informati sulle diverse opzioni di investimento disponibili. La tassazione delle rendite finanziarie: Le rendite finanziarie includono guadagni ottenuti da investimenti come azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento, ETF (Exchange Traded Fund) e depositi bancari. La tassazione delle rendite finanziarie varia da paese a paese e può anche dipendere dalla durata dell'investimento e dalla natura del reddito generato. Importanza della conoscenza della tassazione: Pianificazione finanziaria: Conoscere la tassazione delle rendite finanziarie consente agli investitori di pianificare in modo efficace i propri investimenti. Può essere vantaggioso concentrarsi su strumenti finanziari che offrono un trattamento fiscale favorevole per massimizzare i rendimenti. Scelta degli strumenti finanziari: La conoscenza della tassazione delle rendite finanziarie consente agli investitori di valutare le diverse opzioni di investimento disponibili. Ad esempio, alcuni strumenti finanziari potrebbero beneficiare di regimi fiscali agevolati, come l'esenzione fiscale sui dividendi o sui capital gain. Comprendere questi vantaggi può aiutare a prendere decisioni più informate. Gestione delle imposte: Conoscere la tassazione delle rendite finanziarie consente agli investitori di pianificare in anticipo le proprie passività fiscali. Ad esempio, se si prevede di ottenere ingenti guadagni da un'operazione finanziaria, si potrebbe decidere di ritardare la vendita per un anno fiscale successivo al fine di sfruttare al massimo le aliquote fiscali. Evitare sorprese fiscali: Essere consapevoli della tassazione delle rendite finanziarie previene spiacevoli sorprese fiscali. Senza una conoscenza adeguata delle regole fiscali, gli investitori potrebbero trovarsi a dover affrontare un'imposta inaspettata sulle loro rendite finanziarie, riducendo così i rendimenti ottenuti. Conclusioni: La tassazione delle rendite finanziarie è un aspetto fondamentale da considerare quando si pianifica un investimento. Essere consapevoli delle diverse modalità di tassazione relative agli strumenti finanziari consente agli investitori di prendere decisioni informate e massimizzare i rendimenti. La conoscenza della tassazione delle rendite finanziarie aiuta anche a pianificare in anticipo le passività fiscali e ad evitare sorprese spiacevoli. In definitiva, acquisire una buona comprensione di questo argomento può essere di grande importanza a tutti gli investitori.

Continua a leggere

Perché un orizzonte di lungo periodo è fondamentale per gli investimenti in Borsa: l'esempio del S&P 500 degli ultimi 20 anni

Scritto il 03.05.2023

Negli ultimi 20 anni, lo Standard and Poor's 500 (S&P 500), l'indice azionario che rappresenta le performance delle 500 più grandi società quotate in borsa negli Stati Uniti, ha registrato un andamento positivo sorprendente. Io S&P 500 ha registrato un rendimento medio annuo del 8,6% dal 2000 al 2021, superando di gran lunga l'inflazione media annua dell' 1,8% nello stesso periodo.  A titolo di esempio, supponiamo che un investitore avesse investito $100.000 nell'indice S&P 500 alla fine del 2001 e avesse mantenuto l'investimento fino alla fine del 2021. L'investimento sarebbe valutato oggi a circa $588.898, con un rendimento annuo medio del 8,6%. Tuttavia, se l'investitore avesse perso anche solo 5 giorni di crescita del mercato durante questi 20 anni, l'investimento sarebbe valutato a circa $372.018, equivalente a un -37% del valore finale atteso. Questo dimostra l'importanza di mantenere gli investimenti sempre, sia  durante i periodi di massima performance del mercato che quelli di massima discesa.  Questo tipo di rendimento è importante per gli investitori perché dimostra come investire in modo intelligente nel mercato azionario a lungo termine possa portare a risultati finanziari significativi. Tuttavia, è importante notare che l'andamento positivo del mercato azionario non è mai costante e ci sono stati momenti in cui gli investitori hanno visto il valore del loro portafoglio diminuire in modo significativo in periodi di crisi o recessione economica. Ciò significa che gli investitori devono rimanere sempre concentrati sui loro obiettivi di lungo termine e avere pazienza durante le fasi di volatilità. Un errore comune degli investitori è quello di cercare di "anticipare" il mercato, ovvero cercare di entrare e uscire in base alle performance di breve termine. Tuttavia, ciò può comportare costi significativi sotto forma di commissioni e tasse, nonché il rischio di perdere importanti opportunità di guadagno a lungo termine. Invece, è importante adottare una strategia di investimento a lungo termine e mantenersi disciplinati nei momenti di volatilità. Ciò significa mantenere un portafoglio ben diversificato e resistere alla tentazione di vendere quando i mercati scendono. Anzi, questi momenti di cedimento possono rappresentare ottime opportunità di acquistare azioni a prezzi scontati. In conclusione, l'andamento positivo del S&P 500 negli ultimi 20 anni dimostra come il mercato azionario a lungo termine possa essere un'opzione redditizia per gli investitori. Tuttavia, è importante rimanere sempre concentrati sui propri obiettivi di lungo termine e non lasciarsi influenzare dalle fluttuazioni a breve termine del mercato. Una strategia di investimento paziente e ben diversificata può aiutare gli investitori a raggiungere i loro obiettivi finanziari nel lungo termine. 

Continua a leggere

USA: PIL in crescita e inflazione in discesa

  • 57
  • 0
  • Mercati finanziari / economia
Scritto il 18.04.2023

Oggi vorrei parlare dell'andamento del prodotto interno lordo (PIL) e dell'inflazione per il 2023. Ci sono molte proiezioni e previsioni in circolazione, ma voglio fornire la mia opinione sull'argomento. Innanzitutto, è importante notare che il PIL degli Stati Uniti è cresciuto costantemente negli ultimi anni e questa tendenza sembra destinata a continuare nel 2023. Gli economisti prevedono che la crescita economica continuerà a sostenere l'espansione del PIL nel 2023, grazie ad una serie di fattori, tra cui la ripresa delle attività post-pandemia, l'aumento degli investimenti e la domanda di beni e servizi. Inoltre, si prevede che l'inflazione diminuirà nel 2023, il che contribuirà a sostenere la crescita economica. Il tasso di inflazione negli Stati Uniti è stato in aumento negli ultimi mesi, ma gli esperti prevedono un calo nel corso dell'anno grazie alla politica monetaria della Federal Reserve. La diminuzione dell'inflazione potrebbe anche portare a una riduzione dei tassi di interesse, il che potrebbe incentivare la spesa dei consumatori e degli investimenti. Tuttavia, dobbiamo anche notare che ci sono alcuni rischi che potrebbero influenzare l'andamento del PIL e dell'inflazione nel 2023. Ad esempio, i conflitti commerciali internazionali, l'instabilità politica e le fluttuazioni dei prezzi del petrolio potrebbero avere un impatto negativo sull'economia globale. In conclusione, si prevede una crescita del PIL negli Stati Uniti per il 2023 e una diminuzione dell'inflazione, il che potrebbe contribuire a sostenere l'espansione economica. Tuttavia, dobbiamo rimanere vigili nei confronti dei possibili rischi e incertezze che potrebbero influenzare l'andamento dell'economia globale. Spero che questa analisi vi sia stata utile e mi piacerebbe sentire le vostre opinioni sull'argomento nei commenti. 

Continua a leggere

Cina: Esplorando le opportunità di investimento in una delle economie più dinamiche del mondo

  • 52
  • 0
  • Mercati finanziari / economia
Scritto il 12.04.2023

Negli ultimi anni, l'economia cinese è cresciuta a un ritmo costante ed impressionante, superando anche gli Stati Uniti in alcuni indicatori economici chiave. Questo trend è destinato a continuare, e ci sono buone ragioni per credere che il Prodotto Interno Lordo (PIL) della Cina supererà e sorpasserà quello degli Stati Uniti nel prossimo futuro. Uno dei principali motivi per cui il PIL cinese sta crescendo così rapidamente è l'accelerata crescita della popolazione del paese. Con una popolazione di oltre 1,4 miliardi di persone, la Cina dispone di una vasta e altamente qualificata forza lavoro a basso costo che può essere sfruttata per produrre beni e servizi a prezzi competitivi. Inoltre, la Cina ha investito enormi somme di denaro nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, ed è diventata un polo globale per l'innovazione. Ciò ha permesso al paese di costruire un'economia basata sulla conoscenza, il che significa che la Cina è ben posizionata per competere con gli Stati Uniti e altri paesi avanzati in termini di innovazione tecnologica e creazione di posti di lavoro. Il governo cinese ha inoltre adottato una serie di misure per promuovere la crescita economica, tra cui l'apertura di zone economiche speciali, la rimozione delle barriere commerciali e la creazione di incentivi per le imprese che investono in Cina. Queste politiche hanno contribuito a creare un ambiente favorevole agli investimenti stranieri e ad incoraggiare la creazione di imprese cinesi di successo. La Cina sta giocando un ruolo sempre più importante nell'economia globale, in particolare attraverso l'Iniziativa Belt and Road, un piano di investimento a lungo termine che mira a promuovere lo sviluppo delle infrastrutture in Asia, Europa e Africa. Questo piano di investimento sta creando nuove opportunità di business e consentendo alla Cina di espandere la sua influenza economica su scala globale. Tutti questi fattori combinati stanno contribuendo alla crescita economica della Cina, e ci sono buone ragioni per credere che il PIL cinese supererà e sorpasserà quello degli Stati Uniti nel prossimo futuro. Sebbene ci siano alcune sfide e incertezze che la Cina dovrà affrontare nel lungo termine, come la sua dipendenza dalle esportazioni e la necessità di ridurre l'inquinamento, il paese sembra ben posizionato per continuare a crescere e prosperare nei prossimi anni. In sintesi, l'investimento in Cina offre una grande opportunità per coloro che cercano di cogliere le opportunità future in tempo. Con la sua economia in crescita e il focus crescente sulla tecnologia e l'innovazione, la Cina rappresenta un mercato in cui è possibile ottenere grandi profitti. Tuttavia, come con qualsiasi tipo di investimento, è importante fare la propria ricerca e lavorare con professionisti esperti per creare una strategia di investimento solida e informata.

Continua a leggere

L'inflazione ha raggiunto il suo picco?

  • 57
  • 1
  • Mercati finanziari / economia
Scritto il 11.04.2023

Dopo mesi di preoccupazione per il surriscaldamento dei prezzi e l'aumento dell'inflazione, sembra che finalmente si sia raggiunto il picco. Le recenti proiezioni degli economisti indicano che l'inflazione attesa è in diminuzione, e ciò potrebbe avere un impatto positivo sui mercati finanziari. Infatti, storicamente, dopo il raggiungimento del picco dell'inflazione, il mercato ha registrato ottime performance nei 6-12 mesi successivi. Ciò significa che per gli investitori e i gestori di portafoglio, l'importante non è solo monitorare i livelli di inflazione attuali, ma anche capire quando si raggiungerà il picco e quando inizierà a diminuire. È possibile che l'effetto combinato della riduzione dei tassi di interesse e del rallentamento dell'economia globale possano contribuire a far diminuire i livelli di inflazione. Naturalmente, ci sono ancora molte incertezze in gioco e la situazione potrebbe evolversi rapidamente. Tuttavia, è incoraggiante vedere che i dati economici stanno iniziando a mostrare segni di miglioramento. Nel 2022 abbiamo assistito ad un aumento delle materie prime e alle tensioni tra gli Stati Uniti e la Cina, che hanno portato al delisting degli ADR cinesi da parte di alcune borse statunitensi. Inoltre, molte nazioni hanno adottato politiche "zero Covid", stringendo le regole sui viaggi internazionali e sull'immigrazione. Parallelamente, ci sono state strette regolamentari sugli immobili e un giro di vite sulle piattaforme Internet, per controllare le disinformazioni e le manipolazioni dei dati. Tuttavia, nel 2023, la situazione sembra destinata a migliorare. Le materie prime saranno in discesa e si prevede un accordo sulla de-escalation tra gli Stati Uniti e la Cina, il che potrebbe favorire l'economia globale. Inoltre, la fine dei lockdown, dovuta all'aumento dei vaccini, porterà alla ripresa dell'economia globale. Le politiche di supporto all'immobiliare e il chiaro orientamento pro-crescita daranno un nuovo slancio al settore, aumentando l'occupazione e la produzione. Inoltre, ci sarà un orientamento positivo verso la tecnologia, che favorirà la crescita economica e l'innovazione. Certo, ci sono ancora incertezze e problemi da risolvere, ma la situazione sembra destinata a migliorare. Gli investitori devono rimanere vigili e preparati, ma anche aperti alle opportunità che il futuro potrebbe offrire. In sintesi, il 2023 sembra destinato a diventare un anno di ripresa e sviluppo. È importante tenere gli occhi aperti e continuare a monitorare da vicino le tendenze economiche, ma anche mantenere un atteggiamento positivo e proattivo nei confronti dell'economia globale.  

Continua a leggere

Il ruolo del consulente finanziario

  • 67
  • 0
  • Consulenti finanziari
Scritto il 13.03.2023

In tanti ultimamente mi avete chiesto di spiegarvi in maniera semplice ed efficace il ruolo del consulente finanziario. Un professionista che può fare la differenza nella gestione delle vostre finanze personali.  Spesso ci troviamo ad affrontare decisioni finanziarie complesse e importanti. In questi casi, avere un esperto al proprio fianco può fare la differenza, aiutandoci a prendere decisioni consapevoli e a evitare errori costosi.  Il consulente finanziario sarà la guida per mantenere intatti ed accrescere i tuoi risparmi nel tempo. Ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari, ti insegnerà come investire i tuoi soldi in modo intelligente ed evitare le trappole che ti aspettano lungo il cammino. Ma non è solo questo: il consulente finanziario ti ascolterà e ti guiderà con i suoi consigli, per aiutarti a superare tutte le difficoltà. E se proprio non riesci a risolvere un problema, il consulente finanziario conosce le migliori strategie e professionisti del settore per indirizzarti verso la soluzione del tuo problema, per conseguire i tuoi obbiettivi.  

Continua a leggere

Ecco spiegato in modo semplice cos'è il trust

Scritto il 21.02.2023

Il trust è un atto giuridico che permette di trasferire la proprietà di beni da una persona (il "settlor") a un'altra (il "trustee"), il quale tiene i beni in custodia per il beneficio di un terzo (il "beneficiario"). Il trust può essere utilizzato per vari scopi, come creare un fondo fiduciario per la formazione o l'assistenza di familiari o dipendenti, gestire patrimoni immobiliari, fare donazioni a scopo filantropico, organizzare un'impresa familiare, ecc.  

Continua a leggere

AI: la sfida tra Google e Microsoft è iniziata

  • 48
  • 0
  • Intelligenza artificiale
Scritto il 10.02.2023

L'intelligenza artificiale (IA) è un campo in rapida evoluzione che sta rivoluzionando molte industrie e settori, dalla produzione alla sanità, dalla finanza all'entertainment. Negli ultimi anni, il progresso nell'IA è stato esponenziale e si prevede che questa tendenza continuerà. Uno dei fattori che sta alimentando questo progresso è la disponibilità di grandi quantità di dati e di potenza di elaborazione. I progressi nell'apprendimento automatico e nell'elaborazione del linguaggio naturale stanno permettendo ai sistemi di IA di comprendere e analizzare i dati in modo più preciso e veloce. Questo sta portando a un aumento dell'efficienza e dell'accuratezza delle tecnologie di IA e a una maggiore capacità di risolvere problemi complessi. Inoltre, la tecnologia sta diventando sempre più accessibile e facile da utilizzare, il che significa che anche le piccole e medie imprese possono ora sfruttare i vantaggi dell'IA. Questo sta aprendo la strada a nuove applicazioni e opportunità di crescita, e sta contribuendo a rendere l'IA sempre più integrata nella vita quotidiana. Tuttavia, ci sono anche preoccupazioni riguardo all'impatto dell'IA sulla società e sui lavori. La sfida è quella di sviluppare tecnologie di IA responsabili e sicure che possano essere utilizzate in modo etico e sostenibile. Inoltre, è importante prevedere e prepararsi per gli eventuali impatti negativi sull'occupazione e sull'economia. Il progresso esponenziale dell'IA sta portando a importanti opportunità e sfide. Mentre continuiamo a sviluppare tecnologie di IA sempre più avanzate, è importante fare attenzione a come queste tecnologie vengono utilizzate e garantire che i loro effetti sulla società siano positivi. Un esempio di questo fenomeno è ChatGPT, un sistema di intelligenza artificiale che simula il linguaggio umano rispondendo a qualsiasi domanda. Grandi multinazionali del settore tecnologico, come ad esempio Microsoft, che integrano questo sistema all'interno del loro motore di ricerca Bing, rischiano di mandare in pensione il vecchio motore di ricerca di Google. Tuttavia, Google sta rispondendo con il progetto Bard e la battaglia per la conquista di questo nuovo settore è appena iniziata.  

Continua a leggere

Market Outlook 2023

  • 42
  • 0
  • Mercati finanziari / economia
Scritto il 31.01.2023

i mercati asiatici hanno registrato un forte rimbalzo dai minimi dell'anno scorso. La ripresa è stata guidata dai titoli azionari cinesi, che sono cresciuti di oltre il 30% dai minimi, mentre gli indici regionali stanno tornando ai livelli visti a metà del 2022. Riteniamo che questa ripresa goda di un sostegno fondamentale che potrebbe favorire un ulteriore miglioramento nel corso del 2023, dal momento che vi sono segnali di progresso in quasi tutte le aree che hanno preoccupato gli investitori negli ultimi tempi. Sul fronte macroeconomico globale, abbiamo assistito a una moderazione delle aspettative sui tassi statunitensi in seguito ai recenti dati sull'inflazione più favorevoli. Sono aumentate le speranze che i rialzi dei tassi della Fed rallentino in futuro e che il picco dei tassi a breve termine sia vicino. Ciò si è accompagnato a un indebolimento del dollaro USA rispetto alla maggior parte delle valute, comprese quelle asiatiche, che hanno registrato un rialzo medio di circa il 5%. I titoli azionari asiatici di solito ottengono risultati migliori in un contesto di indebolimento del dollaro. Forse ancora più importante per i mercati locali è il fatto che le autorità cinesi abbiano cambiato atteggiamento nei confronti delle restrizioni Covid. Nonostante il numero di casi locali fosse in rapido aumento, nelle ultime settimane sono state improvvisamente abbandonate quasi tutte le norme in materia di test e quarantena e sono state allentate le limitazioni ai viaggi. Allo stesso tempo, il Presidente Xi e altri membri di spicco del governo hanno parlato della necessità di una transizione verso una nuova fase più rilassata di convivenza con il Covid, in modo da evitare un freno troppo grande sulla crescita economica. E' finalmente arrivato il momento di puntare sul dragone Cinese e una conseguente ripartenza del resto delle Economie provate da guerra, Covid e inflazione incontrollata che ha contraddistinto il mercato nel 2022.

Continua a leggere

Wells Fargo prevede che le banche centrali si muoveranno per sostenere la crescita entro la fine del 2023

  • 77
  • 1
  • Mercati finanziari / economia
Scritto il 22.12.2022

Wells Fargo prevede che le banche centrali si muoveranno per sostenere la crescita entro la fine del 2023 per evitare una recessione profonda e prolungata. La banca Statunitense ha comunicato in unarecente nota che i tassi di interesse probabilmente aumenteranno all'inizio del 2023. Tuttavia, i cicli dovrebbero terminare con la diminuzione dell'inflazione. Anche se l'inflazione core potrebbe rimanere elevata. Alcune banche centrali del G10 allenteranno la loro politica monetaria entro la fine del 2023, con alcune economie come quelle emergenti che iniziano prima. Ulteriori aumenti dei tassi da parte della Federal Reserve e della Banca Centrale Europeaalimenteranno la volatilità nel mercati finanziari, che dovrebbero dare impulso agli Stati Uniti rendendo il dollaro un attraente e un rifugio sicuro. Wells Fargo (WFC) ha aggiunto che prevede che il 35% del l'economia globale entrerà in recessione il prossimo anno,con una crescita del PIL globale di solo l'1,7%, il tasso di crescita più lento dall'inizio degli anni '80. Un investimento per creare valore per essere solido e profittevole deve essere visto nel tempo. Quindi alla domanda quando è il momento migliore per investire? forseIieri?  Domani? Aspetto che scende ancora? La risposta è: SEMPRE se si ha la costanza e la tenacia di valutare l’investimento nel lungo termine.  Come dice il più famoso  investitore di tutti i tempi “Warren Buffet”: "Sii timoroso quando gli altri sono avidi e avido quando gli altri hanno paura".

Continua a leggere

Oro, Arte o Diamanti, dove è meglio investire i propri soldi?

Scritto il 14.11.2022

No sbagliato, la risposta ha quattro ruote. Sono infatti le auto classiche l’investimento più redditizio che si potesse fare negli ultimi dieci anni. Il verdetto arriva dall’indagine condotta dalla Knight Frank, società statunitense che si occupa di investimenti globali. Oltre che una passione e una mania, per molti l’auto sta diventando un bene rifugio più prezioso dell’oro, delle monete antiche e degli investimenti immobiliari di prestigio nelle capitali finanziarie come Londra o New York. Ci sono molte ragioni per acquistare un’auto d’epoca. Il motivo principale è semplicemente la gioia di possedere. Ma poi entrano in gioco anche altri elementi come l’apprezzamento del capitale e la diversificazione del portafoglio d’investimento. La prima cosa da capire è che non tutte le auto d’epoca sono uguali e non tutte sono buoni investimenti. Ci vuole una profonda conoscenza del settore per fare la scelta giusta. Le auto da investimento variano notevolmente in termini di prezzo e rendimento, a seconda della loro rarità, condizione e del budget dell’acquirente. La scarsità rimane uno dei fattori più importanti per l‘apprezzamento dei costi delle auto d’epoca. Ogni auto d’epoca lasciata arrugginire, rottamata o spedita all’estero lascia un vuoto che non può essere colmato. Numeri di produzione limitati, insieme a un bell’aspetto, bei contorni, un motore abbinato, numeri di telaio e componenti, vernice e tappezzeria originali e basso chilometraggio, sono una combinazione vincente. Per evitare problemi futuri occorre eseguire una manutenzione regolare, sostituire le parti deteriorate con parti originali e cercare di acquistare un’auto con un basso chilometraggio. Oltre al costo iniziale, bisogna anche pianificare la cura e la protezione della tua auto d’epoca, che include una sorta di proprietà immobiliare per ospitare il proprio veicolo e un’assicurazione affidabile. E di tanto in tanto bisogna anche guidare l’auto d’epoca.   Potrebbe essere un errore puntare ad acquistare un’auto da collezione per venderla a un prezzo più alto in un secondo momento. Nonostante la fortissima rivalutazione dei modelli migliori, la bolla è sempre a portata di mano, e se pensi d’investire tutto su una sola macchina, è un azzardo. Oggi acquistare un’auto equivale a comprare uno stock di azioni. Ora vanno su ma non sappiamo come potrà andare a finire. In definitiva, è necessario pianificare per tempo i propri investimenti, utilizzando una semplice ma studiata pianificazione finanziaria. Che ci permetterà di diversificare i nostri investimenti. Facendo ciò ridurremmo il rischio aumentando il rendimento nel lungo periodo. Per approfondire questo argomento guarda il video

Continua a leggere

Condividi