Crea una nuova discussione CREA UNA NUOVA DISCUSSIONE
Pubblica il post
CHIUDI chiudi nuova discussione
Leggi i post per argomenti LEGGI I POST PER ARGOMENTI

Community: ultime discussioni

[ INDIETRO ]

Chissà quante volte ti sarai chiesto come riconoscere un Consulente Professionista esperto da chi non lo è. Per questo comincerò a fornirti delle utili indicazioni, quindi seguimi anche le prossime volte. Prima di tutto diffida da tutti quelli che sbandierano previsioni di mercato, risultati con grafici, algoritmi, indici, formulazioni matematiche/statistiche. Nemmeno i più illustri guru ...

Continua a leggere

Standard&Poors ha rivisto al ribasso il giudizio sul debito cinese: da AA- a A+. Nei termini dell’agenzia, significa che la capacità di onorare i propri debiti è «ancora forte», ma diventa «più suscettibile a condizioni avverse di mercato». Così, anche S&P si è affiancata al giudizio della gemella Moody’s, che nel maggio di quest’anno infliggeva al debito cinese un analogo taglio de ...

Continua a leggere

Qualcuno ha scritto che il personal branding è necessità e opportunità; altri che non è la capacità di sapersi vendere ma di sapersi far comprare. Manageritalia, lo scorso anno, quantificava il 62% delle scelte operate dalle aziende intervistate come direttamente influenzate dal personal branding del candidato. Prendete il caso di un giovane consulente finanziario appena entrato sul mercato. ...

Continua a leggere

Pecore, Struzzi o Lazzaroni

Scritto da Gianpiero Magliano il 06-09-2017
Categoria argomento: Consulenza finanziaria

La domanda può apparire provocatoria o irriverente se posta, come sto facendo, a migliaia e migliaia di risparmiatori. Nulla di tutto questo per le migliaia di risparmiatori che si possono sentire urtati nella loro sensibilità, il titolo vuole essere uno spunto di riflessione. Pochi ammetterebbero, almeno pubblicamente di riconoscersi in una PECORA, qualcuno forse ammetterebbe di riconoscersi ...

Continua a leggere

Il 29 agosto scorso, l’euro ha traguardato il massimo apprezzamento sul dollaro di quest’anno: il cambio ha raggiunto quota 1,2069. Per riscontare un euro così forte, bisognerebbe tornare al 2015, o addirittura al dicembre 2014, quando la soglia massima di apprezzamento registrata sul biglietto verde arrivò a 1,2186. Alcuni segnali, tuttavia, fanno pensare a un cambio di tendenza già in att ...

Continua a leggere

Per chi ha tra le mani un biglietto di Air Berlin, niente paura: i 150 milioni stanziati d’urgenza dal governo tedesco basteranno perché resti valido, almeno fino a novembre. Il salvataggio della compagnia è stato, a dir poco, fulmineo: così rapido da non aver nemmeno permesso a Bruxelles di dare formalmente il via libera. A questo punto, «Air Berlin dispone di mezzi che, in combinazione co ...

Continua a leggere

Un noto adagio, piuttosto diffuso a Wall Street, recita: «se leggi la notizia sul giornale, è troppo tardi». E, in effetti, il 10 agosto 2007, esattamente dieci anni fa, quando gli investitori cominciarono a sfogliare le prime pagine dei quotidiani, era già troppo tardi. Le testate di alcuni riportavano che, dal giorno prima, gli investitori di tre fondi del colosso francese Bnp Paribas non av ...

Continua a leggere

La resa dei conti con gli evasori italiani, clienti di Credit Suisse, si avvicina: in una nota stampa, la Guardia di Finanza ha reso noto che «avvalendosi dei nuovi canali di cooperazione internazionale tra l’Italia e la Svizzera, ha richiesto alle Autorità fiscali elvetiche informazioni» su quei «titolari di rapporti finanziari esteri, emersi nel corso delle in ...

Continua a leggere

Si, hai capito bene, un Piano ad Accumulo (PAC) dinamico, esclusivo, innovativo e davvero personalizzato. Il PAC consente di acquistare quote di un fondo investendo con regolarità piccole somme nel tempo, in questo modo volatilità e fasi apparentemente negative di mercato si trasformano in opportunità. Infatti nei periodi di ribasso si acquistano con la stessa somma, un numero maggiore di quot ...

Continua a leggere

Un lettore mi ha scritto in privato chiedendomi di tradurre in linguaggio comprensibile l’indicatore SRRI, cioè quel numero compreso tra 1 e 7 che è contenuto nel KIID. Quest’ultimo, come in molti sanno, è il documento che viene consegnato obbligatoriamente all'investitore e che, contenendo una serie di informazioni chiave, è parte integrante del documento d’offerta dei fondi comuni, orm ...

Scarica allegato Continua a leggere

crea una nuova discussione CREA UNA NUOVA DISCUSSIONE
Aggiungi allegato
Pubblica il post
CHIUDI chiudi
Leggi i post per argomenti LEGGI I POST
PER ARGOMENTI

I post più visti oggi

24-01-2020 da T. Rowe Price International

Asset allocation globale Approfondimenti di gennaio

Continua a leggere
24-01-2020 da Claudio Cabella

La differenza tra reale e percepito.

Continua a leggere

I post più visti nella settimana

09-12-2019 da M. Giovanna Sammatrice

Investimenti Esg, l’importanza della consapevolezza per un investitore

Continua a leggere
03-07-2019 da Marco Bigliardi

Golden Butterfly Portfolio. Il miglior investimento possibile

Continua a leggere

I post più visti nel mese

27-12-2019 da Gianrocco Mecca

Popolare di Bari: azionisti e obbligazionisti rischiano di perdere tutto!

Continua a leggere
03-07-2019 da Marco Bigliardi

Golden Butterfly Portfolio. Il miglior investimento possibile

Continua a leggere

I post più visti di sempre

22-08-2018 da Orazio Santoro

Ma quanto costa avere un consulente finanziario?

Continua a leggere
14-07-2017 da Giovanni Battista Donini

Brevi cenni sull’Indicatore Sintetico di Rischio e Rendimento (SRRI)

Continua a leggere
Condividi