SoldiExpert

Vai al mio profilo

SIM e Società di consulenza finanziaria

Leggi tutti i miei post


Investire nella terra come se fosse un Warhol. 12 milioni di euro per ettaro per un vigneto in Francia. Ma anche la bike economy vola e la pandemia chissà quando finirà

  • 31
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 21.04.2021

?Revenge spending? da post chiusure: code davanti ai negozi e a ruba il vino di Bordeaux. Il commento nella Lettera SettimanaleL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Sono reduce da un fine settimana a Torino dove ho accompagnato mia madre ultra 80enne a fare il vaccino.Tutto bene, anzi benissimo e grande organizzazione grazie ai medici volontari come gli alpini e carabinieri in congedo che fanno funzionare la ?macchina?.Sono passato, poi, per il centro storico di Torino sabato e ho visto file di code nei negozi di abbigliamento per ragazzi (ma anche da Louis Vuitton di cui parlo nel commento sotto insieme a una ricognizione interessante, spero, sul mercato azionario francese) che nemmeno a Londra nel primo giorno dei saldi e ne sono rimasto sinceramente colpito visto che, abitando in un piccolo comune under 10.000 abitanti, non sono più abituato alle “folle”. E di questo periodo in “pieno” confinamento una cosa del genere non te l’aspetti.Non perdetevi il commento ai mercati sottostante dove parliamo della Francia e, a proposito, se avete un pezzo di terra sognate con la vendita fatta la scorsa settimana a Saint-Emilion nella zona del Bordeaux dove è passato ufficialmente di mano dopo una serie di rilanci e capovolgimenti di fronti incredibili un vigneto storico alla cifra record di 75 milioni di euro per 6 ettari.

Continua a leggere

Francia: baguette e listino. Vedove e milliennials pazzi per le azioni che tornano sopra i livelli di 20 anni fa

  • 21
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 21.04.2021

Il confronto impietoso tra indici italiano, francese e tedesco e focus sulla Francia nell'appuntamento della Lettera SettimanaleL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Settimana positiva, quella passata, per i mercati azionari mondiali sospinti dai solidi utili registrati dalle società che hanno annunciato i risultati del primo trimestre 2021 e dal rimbalzo delle vendite che sta avvenendo in tutto il mondo, rafforzando l’ottimismo riguardo alla ripresa economica globale.Finora, delle 34 società S&P 500 che hanno pubblicato i risultati del primo trimestre, l'88% ha battuto le aspettative del mercato.Ovunque nel mondo i listini hanno raggiunto nuovi massimi storici, compresi gli indici MSCI All Country World, S&P 500, Dow Jones Industrial Average e lo Stoxx 600 europeo, poiché i timori sull’inflazione non sembrano più turbare gli investitori e gli opinionisti che solo qualche settimana fa dedicavano a questo argomento pagine su pagine, presentando questo come il “pericolo pubblico n.1, ora non ne parlano più.Con il rendimento del decennale Usa sceso questa mattina a 1,59% contro 1,75% di inizio mese.

Continua a leggere

Francia: baguette e listino. Vedove e milliennials pazzi per le azioni

  • 22
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 21.04.2021

Il confronto impietoso tra indici italiano, francese e tedesco e focus sulla Francia nell'appuntamento della Lettera SettimanaleL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Settimana positiva, quella passata, per i mercati azionari mondiali sospinti dai solidi utili registrati dalle società che hanno annunciato i risultati del primo trimestre 2021 e dal rimbalzo delle vendite che sta avvenendo in tutto il mondo, rafforzando l’ottimismo riguardo alla ripresa economica globale.Finora, delle 34 società S&P 500 che hanno pubblicato i risultati del primo trimestre, l'88% ha battuto le aspettative del mercato.Ovunque nel mondo i listini hanno raggiunto nuovi massimi storici, compresi gli indici MSCI All Country World, S&P 500, Dow Jones Industrial Average e lo Stoxx 600 europeo, poiché i timori sull’inflazione non sembrano più turbare gli investitori e gli opinionisti che solo qualche settimana fa dedicavano a questo argomento pagine su pagine, presentando questo come il “pericolo pubblico n.1, ora non ne parlano più.Con il rendimento del decennale Usa sceso questa mattina a 1,59% contro 1,75% di inizio mese.

Continua a leggere

La Juventus (e non solo) tenta la carta Superlega per salvare una gestione troppo allegra

  • 26
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 20.04.2021

Il mondo del calcio può salvare une gestione troppo azzardata con costi completamente slegati dai ricavi? L'intervento di Salvatore Gaziano su Class CNBCL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Boom in Borsa ieri delle squadre di calcio fondatrici del progetto alternativo all'attuale Champions League che dovrebbe consentire ricavi più elevati e stabili a favore dei 15 ?fondatori?.Fra i top club europei Paris-Saint-Germain e Bayern Monaco e il Borussia Dortmund non aderiscono e criticano il progetto.?Si cercano di spostare i pali della porta per fare più fatturato e profitti ora che, anche per effetto della pandemia (ma non solo), la gestione di molti club calcistici si è rivelata azzardata sul fronte della gestione costi, slegati completamente da ricavi.

Continua a leggere

Una pandemia permanente? Per l’ad di Pfizer una possibilità, ma ci si potrà convivere

  • 19
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 20.04.2021

Raggiunta l'immunità di gregge sarà tutto finito? Ecco cosa pensa Albert Bourla riguardo la possibilità di una pandemia permanenteL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Questo contributo è pubblicato su SoldiExpert LAB, il canale premium di in-Formazione finanziaria dove l'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF seleziona il meglio dell'analisi e ricerca finanziaria di tutto il mondo, idee d'investimento e report e i cui ricavi dell'abbonamento (a partire da solo 3 euro al mese) vanno in beneficenza.L’opinione comune riguardo alla pandemia quando le campagne di vaccinazione sono cominciate era quella di credere che raggiunta l’immunità di gregge non ci si sarebbe dovuti più preoccupare del virus. Purtroppo, secondo l’ad di Pzizer Albert Bourla non sarà così. Il quotidiano francese “Le Monde” molti giornali europei fra cui “Il Corriere della Sera” hanno pubblicato l’intervista in cui l’ad ha espresso il suo pensiero e ci sembrava interessante pubblicarne alcuni dei passaggi salienti insieme ad altre notizie pubblicate in questi giorni su Pfizer.Stando alle sue dichiarazioni l’efficacia delle dosi, dal momento in cui vengono somministrate a qualche tempo dopo, diminuisce.Il capo del colosso farmaceutico dichiara:” Stiamo studiando questo punto e abbiamo i primi risultati a sei mesi dalla vaccinazione. A quel punto la protezione è ancora molto alta.

Continua a leggere

Come investire oggi: ecco la guida per principianti con i consigli essenziali. Scaricabile ora gratuitamente

  • 26
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 20.04.2021

Il mondo finanziario è vastissimo: ecco la guida con i consigli base per iniziare (o ripassare) ad investire in Borsa. Scaricala gratuitamenteL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.In occasione della Global Money Week, che si è tenuta a fine marzo, abbiamo presentato la nostra “Guida essenziale per gli investitori alle prime armi” di Roberta Rossi Gaziano di SoldiExpert SCF scaricabile gratuitamente.Molti pensano che investire sia “roba da ricchi”. È proprio vero il contrario: in fondo chi è già molto ricco non ha nessun bisogno di investire, mentre chi ha più bisogno di investire è proprio colui che non dispone di patrimoni a sei zeri. Ma da dove partire se si è alle prime armi?Te lo spiega Roberta Rossi Gaziano consulente iscritto all’Albo che da vent’anni con SoldiExpert SCF offre una consulenza su base indipendente.Questa guida per principianti e non (perché in questo campo c’è sempre da ripassare) affronta i temi più rilevanti sui quali chi si appresta per la prima volta a prendersi cura dei propri risparmi, o è già investitore si è interrogato almeno una volta: con che banca operare? Quanto rischio a investire? Quali sono le trappole da evitare? E queste sono solo alcuni degli argomenti trattati nella guida.

Continua a leggere

I tecnologici continueranno a correre con le nuove tasse e la stretta regolamentare?

  • 28
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 19.04.2021

Quali saranno gli impatti dell'inasprimento regolamentare e dell'aumento delle tasse sul settore tecnologico? Risponde la banca svizzera UBSL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Questo contributo è pubblicato su SoldiExpert LAB, il canale premium di in-Formazione finanziaria dove l'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF seleziona il meglio dell'analisi e ricerca finanziaria di tutto il mondo, idee d'investimento e report e i cui ricavi dell'abbonamento (a partire da solo 3 euro al mese) vanno in beneficenza.Grazie al contributo di Mark Haefele, cio della banca svizzera UBS, ecco un report interessante, che riportiamo integralmente, su quali conseguenze subirà il settore tecnologico a causa dell'inasprimento normativo e dell'aumento delle tasse.Il settore tecnologico globale è stato favorito in modo particolare dalla pandemia, grazie ai lockdown e al calo dei tassi d’interesse.Quest’anno i titoli hi-tech registrano andamenti volatili a causa dell’incremento dei tassi e della speranza che i vaccini accelerino la riapertura dell’economia. Il comparto deve ora fare i conti anche con la prospettiva di un inasprimento normativo e di un aumento delle tasse.

Continua a leggere

Rame, la transizione energetica spingerà l'”oro rosso” a nuovi massimi secondo Goldman Sachs

  • 49
  • 0
  • Materie prime
Scritto il 19.04.2021

La sfida del nostro tempo che riguarda il cambiamento climatico è cruciale per il mercato delle materie prime, e in particolare del rameL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Questo contributo è pubblicato su SoldiExpert LAB, il canale premium di in-Formazione finanziaria dove l'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF seleziona il meglio dell'analisi e ricerca finanziaria di tutto il mondo, idee d'investimento e report e i cui ricavi dell'abbonamento (a partire da solo 3 euro al mese) vanno in beneficenza.Un report della banca d’affari americana Goldman Sachs vede come protagonisti del nuovo super ciclo delle materie prime i metalli, e in particolare, il rame.Dopo un anno di pandemia globale l'importanza di assicurarsi sufficienti materie prime per combattere i problemi della società è diventata fondamentale.Questa importanza si estende alla prossima grande sfida del nostro tempo: il cambiamento climatico. Grazie alle sue caratteristiche l’”oro rosso” sarebbe fondamentale per la transizione energetica in corso.

Continua a leggere

eBoom per il settore della bicicletta, le 2 ruote si prendono la rivincita storica sulle 4 ruote grazie alla pandemia

  • 32
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 16.04.2021

La pandemia ha affossato i settori dello sport e del tempo libero. L'eccezione? La bicicletta. Il ?boom? della versione elettricaL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Questo contributo è pubblicato su SoldiExpert LAB, il canale premium di in-Formazione finanziaria dove l'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF seleziona il meglio dell'analisi e ricerca finanziaria di tutto il mondo, idee d'investimento e report e i cui ricavi dell'abbonamento (a partire da solo 3 euro al mese) vanno in beneficenza.Il 2020 sarà stato un anno particolarmente fruttuoso per il mercato della bicicletta. Lo confermano molti articoli di diversi siti francesi e tedeschi. In un contesto in cui i settori dello sport e del tempo libero sono stati duramente colpiti dalla pandemia, la bicicletta è un'eccezione, con cifre eccellenti, secondo il rapporto pubblicato da Union Sport et Cycle (USC).Il mercato ha raggiunto più di 3 miliardi di euro di fatturato (+ 25%), ovvero 2.684.800 biciclette vendute lo scorso anno.Bici elettriche in ascesaTra i successi degli ultimi mesi troviamo le bici elettriche. Con 514.672 biciclette vendute (+ 29%) e un prezzo medio in aumento del 21% (circa 2.079 euro), il mercato della bici elettrica (e-bike) rappresenta oggi il 56% del mercato in valore. Nel bilancio di USC si può leggere che mentre le bici elettriche per uso urbano sono vendute principalmente in Francia (40% del totale venduto), le vendite di quelle per uso sportivo sono in forte espansione, con un aumento del 46% per le mountain bike rispetto al 2019.

Continua a leggere

Ecco come abbiamo destinato la quota di aprile 2021 in beneficenza di SoldiExpert LAB

  • 29
  • 0
  • Consulenza finanziaria
Scritto il 16.04.2021

Abbiamo deciso di devolvere in beneficienza il ricavato della quota di aprile di SoldiExpert LAB. Ecco a chiQuesto contributo è pubblicato su SoldiExpert LAB, il canale premium di in-Formazione finanziaria dove l'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF seleziona il meglio dell'analisi e ricerca finanziaria di tutto il mondo, idee d'investimento e report e i cui ricavi dell'abbonamento (a partire da solo 3 euro al mese) vanno in beneficenza.La quota mensile in beneficenza frutto delle sottoscrizioni a pagamento abbiamo deciso anche questo mese di devolverla a Wishgate Onlus, un'associazione no profit che sostiene diversi progetti soprattutto nell'accoglienza bambini e ragazzi, persone con disabilità e svolge attività anche di pet therapy negli ospedali e a favore di persone con problemi di comportamento sociale e di comunicazione, come bambini, anziani, disabili, pazienti psichiatrici.Siamo lieti nel nostro piccolo di contribuire con tutti voi e con le sottoscrizioni di questo canale di inFormazione a supportare questa associazione.Ed è un associazione che abbiamo deciso di sostenere per tutto il 2021 con questo canale e anche con il libro ?12 storie (spaziali) di Borsa & di Vita per capire (qualcosa) sul futuro? in vendita su Amazon di cui sono arrivati sul conto le prime royalty e speriamo che ne arrivino ancora grazie ai nuovi acquirenti del libro.

Continua a leggere

Nazione che vai, banda larga che trovi. Italia, Germania e Grecia dietro la lavagna. Ed è un grosso problema.

  • 36
  • 0
  • Investimenti
Scritto il 15.04.2021

Secondo l'OCSE i n.1 sono Corea, Giappone e Lituania. L'Italia ha meno banda di Colombia e Costa RicaL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.I Paesi europei del nord e con bilanci più floridi di quelli del Sud e migliori infrastrutture sono ripartiti molto primi dai minimi dello scorso anno e stanno addirittura accelerando la salita e aumentando la differenza.Non sappiamo quanto sia chiaro perfino a molti nostri politici e governanti la situazione di ampiezza dello spread che si sta formando non tanto dal punto di vista borsistico ma soprattutto macro e come anche nella stessa Europa il divario fra Nord e Sud ci parla sempre più di un Europa a 3 velocità.E dove persino la Germania si sente mancare il terreno sotto i piedi a vedere non solo le difficoltà della Merkel in terra di Germania ma anche cosa pensano gli imprenditori dell’attuale fase come Roland Busch n.1 di Siemens che è una delle aziende chiave mondiali nella digitalizzazione dell’industria ma che si lamenta non poco di come il Paese debba diventare “meno burocratico e più veloce”.

Continua a leggere

Obbligazioni: ecco chi vince e chi perde nel post Covid. Bene l’Italia ma non benissimo

  • 35
  • 0
  • Obbligazioni - investimenti obbligaz
Scritto il 15.04.2021

Come usciranno dalla pandemia i Paesi? Ecco le previsioni del Fondo Monetario Internazionale. L'Italia è tra quelli che cresceranno menoL'Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, società di consulenza finanziaria indipendente (non legata ad alcuna banca o rete e priva quindi di conflitti d'interesse) analizza la situazione e per i propri clienti e iscritti le eventuali implicazioni sul fronte investimenti.Per i mercati la settimana passata è stata ancora di bonanza come si diceva nell’antico West ovvero di bonaccia e prosperità come quando si scopre un giacimento di oro eccezionalmente ricco.Stiamo vivendo una fase relativamente positiva anche per il debito soprattutto dell’Europa meridionale come quello di Portogallo, Italia, Grecia e Spagna grazie a rendimenti più interessanti rispetto ai loro vicini settentrionali e alle prospettive di miglioramento dell'economia europea. E grazie all'accelerazione degli acquisti da parte della Banca Centrale Europea.Settimana scorsa 2 emissioni rispettivamente di Roma e Lisbona hanno raccolto un entusiasmo senza precedenti.

Continua a leggere
Condividi