Antonio Malandrino

Vai al mio profilo

Consulente finanziario

Top MoneyController Financial Educational
Fideuram Ispb
Siracusa
Fino a €20MLN
Oltre a 10 anni
Diploma di specializzazione
32 anni
76
30/03/2020

Leggi tutti i miei post


Gentile investitore, rimangono solo 3 opzioni.. tu quale scegli?

Scritto il 02.04.2020

Gentile investitore, sento la necessità di pubblicare questo post per informarti sulla delicata situazione finanziaria che tutti noi oramai da più di un mese stiamo vivendo.   Non voglio soffermarmi sull’aspetto sanitario… sappiamo tutti che da mesi la pandemia di Covid-19 continua a diffondersi rapidamente, portando i sistemi sanitari di alcuni paesi sull'orlo del collasso e costringendo i governi di tutto il mondo a dichiarare lo stato di emergenza nazionale. Molte regioni sono in isolamento, le frontiere vengono chiuse. Ad oggi si contano migliaia di vittime in tutto il mondo, e il dato continuerà ad aumentare.   Ma se la salute è il primo aspetto a essere stato colpito dal virus, il secondo aspetto è sicuramente quello economico.   L’Italia, così come altri Paesi nel mondo, sta vivendo un momento di grave crisi economica, di cui al momento non vediamo ancora gli effetti.   Ad eccezione di alcuni settori come quello alimentare e sanitario, tutto il resto delle attività sta vivendo un totale blocco.   Sono in contatto giornaliero con i miei clienti e quasi tutti, professionisti ed imprenditori, stanno vivendo una periodo di stallo obbligatorio che non avevano mai vissuto prima, impotenti nel fare qualcosa.   A tutto questo si aggiunge l’aspetto finanziario: le borse di tutto il mondo hanno subìto un crollo mai visto prima d’ora, con ribassi che hanno toccato anche il – 40% in un solo mese.   Inoltre da qualche settimana anche il mercato obbligazionario ha subito grosse oscillazioni al ribasso, con cali fino al 20% per le obbligazioni dei Paesi Emergenti.   Al momento, ad eccezione dei soli titoli di Stato Americani (Treasury) non si è salvato nulla: oro, petrolio, azioni e obbligazioni sono tutti in forte calo.   Vi dirò in maniera sincera qual è il mio pensiero in questo momento: i mercati scenderanno ancora, e non di poco.   In questo momento avete solo 3 opzioni:   a) Vendete tutto: vi prendete una perdita netta sui vostri risparmi del 10/20 o addirittura del 30% e sono certo che non farete più alcun investimento nella vostra vita.   b) Aspettate senza fare nulla: se ho ragione e i mercati continueranno a scendere, tra qualche mese il -20 dei vostri portafogli diventerà – 40 se non peggio. A quel punto o continuerete a non fare nulla, e dovrete aspettare anni prima di recuperare, o tornerete all’opzione a.   Oppure Iniziate a proteggere il vostro patrimonio: tramite la mia consulenza potrete utilizzare degli strumenti per bloccare le perdite e non far scendere più il vostro capitale. Inoltre attueremo una strategia per avere dei ritorni in termini di guadagno da questa situazione.   Il mio messaggio non vuole creare il panico e mettervi paura.   Cerco solo di informarvi su cosa potrà succedere in futuro e quale potrà essere il destino dei vostri risparmi.    Se la vostra banca non vi ascolta o non vi riceve, avete la possibilità di ricevere la mia consulenza tramite canale Email/Skype/WhatsApp per sapere cosa fare.    “ Il fattore chiave che determinerà il tuo futuro finanziario non è l’economia;    il fattore chiave è la tua filosofia ”.    

Continua a leggere

Nuova Patrimoniale sui Conti Correnti?

Scritto il 01.04.2020

Ogni giorno, sempre più, sento parlare di nuova PATRIMONIALE SUI CONTI CORRENTI E PRELIEVO FORZOSO DELLE SOMME. I clienti, impauriti da questa fantomatica manovra finanziaria, mi chiamano chiedendomi cosa possono fare affinché i loro risparmi non vengano attaccati da questa tassa. Facciamo un po’ di chiarezza: COS’E’ LA PATRIMONIALE: è una tassa calcolata sul “patrimonio” e non sul “reddito”del cittadino. La patrimoniale può colpire chiunque possieda beni immobili, come per esempio la casa, o beni mobili, come per esempio azioni o obbligazioni, oppure, semplicemente, il conto corrente. Se ne parla tanto perché, data la condizione in cui versa lo stato italiano, una tassa patrimoniale sarebbe un ottimo modo per abbassare notevolmente il nostro debito pubblico e migliorare così l’attuale situazione della nostra economia. In Italia abbiamo già subìto un prelievo forzoso sui conti correnti. Era il 1992, la lira era crollata e l’Italia attraversava un periodo di forte crisi.  Il Governo Amato approvò un prelievo forzoso del 6 per mille (un prelievo dello 0,60%) su tutti i conti correnti e libretti di risparmio. Fatta questa premessa, farei alcune considerazioni: ·         Evitiamo di creare il panico! Nessuno azzererà il saldo dei nostri conti correnti o prosciugherà i nostri risparmi; se dovesse essere fatto un nuovo prelievo forzoso come quello passato, stiamo parlando dello 0,60% sulle somme depositate, vale a dire € 600 per ogni € 100.000 di giacenza, somma tranquillamente recuperabile dal mercato in questo momento. ·         Non credo assolutamente che in questa situazione di forte crisi, il nostro Governo abbia intenzione di applicare una tassa del genere… finirebbe solo per aumentare il panico e il caos tra gli italiani. COSA POTREBBE ACCADERE INVECE? Dovete sapere che già subiamo una patrimoniale: per esempio l’ Imu e Tasi, che non colpiscono il reddito, ma il possesso del bene. Poi ci sono l'imposta di bollo sul conto titoli, il bollo auto, il canone Rai, la tassa sulle transazioni finanziarie e sulle successioni e donazioni, dove applicate. E’ PROPRIO SU QUEST’ULTIME VOGLIO SOFFORMARMI: LA TASSA SULLE SUCCESSIONI E SULLE DONAZIONI. L’italia ancora oggi vive in una situazione di privilegio riguardo la tassazioni delle successioni, con aliquote e franchigie molto più convenienti rispetto a tutti gli altri vicini Paesi Europei. Esempio di imposta nei vari Paesi Europei per una successione pari ad 1milione: 1)      Padre italiano - figlio italiano = € 0,00 2)      Padre tedesco - figlio tedesco = € 115.000 3)      Padre inglese - figlio inglese = € 245.000 4)      Padre francese - figlio francese = € 270.000 5)      Padre spagnolo - figlio spagnolo = € 335.000 Se l’Italia non è il paese perfetto in cui nascere, sicuramente rappresenta uno dei paesi più belli in cui morire. QUANTO PENSATE POSSA DURARE QUESTA SITUAZIONE? 1 anno? 2 anni? 5 anni? o Forse 6 mesi? Non lo sappiamo, ma sono certo che prima o poi una riforma in tal senso verrà fatta, per adeguarci alle condizioni dei nostri vicini europei, e per mettere in cassa dello Stato italiano un fiume di soldi che al momento non stanno entrando. QUINDI, COME PROTEGGERSI DA QUESTA NUOVA PATRIMONIALE. Come autore del libro “Nei Secoli dei Secoli”, proprio sul tema del passaggio generazionale, posso aiutarti ad evitare il possibile aumento delle aliquote e a proteggere il voistro patrimonio. Contattami in privato per maggiori info.

Continua a leggere

Cara banca, se mi trascuri ti abbandono!

Scritto il 01.04.2020

Tema ancora più attuale di allora. ✔️ Sportelli bancari chiusi  ✔️ Funzionari bancari in crisi che non rispondono al telefono  ✔️ Situazione finanziaria precaria sull’orlo di una recessione  In questo momento, più che mai, è necessario essere a fianco del cliente per assisterlo e non lasciare che si faccia prendere dal panico.  LA TUA BANCA TI TRASCURA IN UN MOMENTO COSÌ DELICATO? CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA

Continua a leggere
Condividi