Renato Viero

Vai al mio profilo

Consulente finanziario

Top MoneyController Financial Educational
Consulenti Finanziari Autonomi Indipendenti
Vicenza
Oltre a €40MLN
Fino 5 anni
Laurea specialistica
41 anni
195
09/06/2020

Leggi tutti i miei post


Il paradosso dell’era Covid: perché l’economia precipita e il mercato finanziario continua a salire?

Scritto il 13.11.2020

Com’è possibile, molti si chiedono, che i dati economici siano pessimi, che l’incertezza aumenti, che il mondo non abbia superato il problema legato al Covid19 e nonostante tutto i mercati continuino a salire? Com’è possibile che con la seconda ondata, con i contagi in aumento in tutto il mondo, con lo spettro di nuovi lockdown in Europa gli indici azionari continuino a far registrare performance positive?

Continua a leggere

Intervista di Consultique a Renato Viero

Scritto il 05.11.2020

Nel corso di questa breve intervista, Giulia Armellini di Consultique, la principale piattaforma amministrativa dedicata al mondo della consulenza finanziaria indipendente in Italia intervista Renato Viero di RV Capital Partners.  Dopo una breve introduzione, in cui il fondatore di RV Capital Partners spiega il suo percorso professionale e i motivi alle base della sua scelta di diventare indipendente, vengono affrontati due temi fondamentali per tutti coloro che cercano un professionista degli investimenti.

Continua a leggere

Una leggenda del trading

Scritto il 22.10.2020

Con questo articolo vorrei introdurre una nuova sezione del blog in cui parliamo dei personaggi che hanno fatto la storia degli investimenti o del trading. In questa sezione, al di là dell’aspetto culturale e storico del ricordare questi personaggi, vogliamo delineare le loro strategie e capire quali lezioni possiamo trarre dalla loro esperienza. Una rubrica del genere non può che iniziare con quello che io e molti altri consideriamo il più grande di sempre: Jesse L. Livermore.

Continua a leggere

C’era una volta l’inflazione

Scritto il 14.10.2020

Come capire un fenomeno di cui non abbiamo nessuna esperienza? E’ possibile imparare solo con l’informazione visiva o di altro tipo? In altre parole, possiamo prepararci ad un evento leggendo delle esperienza altrui al riguardo? Le neuroscienze ci dico che no, non è possibile. Per capire il mondo che ci circonda il cervello deve averne esperienza diretta. E allo stesso modo l’assenza di esperienza è molto pericolosa perché può portarci ad un eccesso di confidenza. 

Continua a leggere

Per qualche dollaro in più

Scritto il 29.09.2020

Il dollaro continua a dominare il mondo finanziario e tutto il resto sembra passare in secondo piano in questo momento. Non vuol dire che non ci siano movimenti importanti nelle altre asset class ma, data la struttura delle correlazioni che stiamo osservando da marzo ad oggi, è chiaro che ci sono principalmente due fasi che si alternano: Euro-Dollaro in rialzo: azionario in rialzo, materie prime in rialzo Euro-Dollaro in ribasso: azionario in ribasso, materie prime in ribasso

Continua a leggere

Quanto ci vuole per recuperare una perdita in portafoglio?

Scritto il 18.09.2020

Questa è la domanda che spesso un nuovo cliente ci rivolge quando arriva da noi con un portafoglio che presenta perdite più; o meno gravi. Ci siamo lasciati nell'articolo precedente con il nostro modus operandi: per noi la cosa più importante è; salvaguardare il capitale e farlo crescere. Ora, non è possibile far crescere il capitale se si fallisce nel primo obiettivo: la salvaguardia. Per rispondere alla domanda del titolo e, ricollegandoci alla nostra regola aurea, citiamo il più famoso degli investitori di lungo periodo.

Continua a leggere

TESLA… e altre storie fantastiche!

Scritto il 04.09.2020

In questi giorni ho letto nei giornali che Elon Musk, grazie alle performance stellari di Tesla in borsa, ha superato in termini di patrimonio Mark Zuckerberg, Warren Buffet, Bill Gates e altri ricchi illustri. Nessun articolo però entra nel dettaglio di chi sia veramente Elon Musk e di cosa stia succedendo alla quotazione di Tesla e la questione merita davvero di essere approfondita nel dettaglio perché credo che ne parleremo per anni a venire così come oggi stiamo ancora parlando della Tech Bubble degli anni 2000.

Continua a leggere

Investire o non investire quando il mercato raggiunge massimi storici?

Scritto il 21.08.2020

Per questa settimana d’agosto avevo previsto un articolo leggero, coerentemente con il clima vacanziero del momento. La notizia di questa settimana non può essere ignorata e, poiché non solo il nostro processo d’investimento, ma anche i nostri articoli e l’informazione che divulghiamo sono guidati dalla ricerca, eccoci qui con un’analisi della situazione attuale. Veniamo all’importante news della settimana: l’indice S&P 500 ha superato nella giornata di martedì 18 Agosto i massimi di sempre, superando i livelli toccati a febbraio 2020 prima della discesa che l’ha portato a perdere il 34% del proprio valore nel giro di un mese, la discesa più rapida di sempre.

Continua a leggere

3 cose da sapere per investire in oro nel 2020

Scritto il 07.08.2020

Alla notizia che l’oro ha rotto al rialzo il livello di 2000 dollari molti si stanno chiedendo se sia il caso di investire in oro ora o sia troppo tardi per farlo. Altri che sono in possesso di oro si chiedono se sia il momento di venderlo o di continuare a detenerlo. L’oro rappresenta forse uno degli argomenti più controversi e discussi del mondo finanziario. C’è chi lo definisce un metallo luccicante, senza applicazione industriale, che non produce nessun reddito.

Continua a leggere

Il mercato ha sempre ragione

Scritto il 24.07.2020

Il rally più odiato degli ultimi quarant’anni. La finanza alle stelle e l’economia alle stalle. Il mercato finanziario è completamente disconnesso dalla realtà. I mercati sono trascinati al rialzo solo da quattro o cinque titoli tecnologici. L’investimento vero, quello “value”, è morto. Queste sono solo alcune delle frasi che descrivono i sentimenti contrastanti di chi opera nei mercati ed ha assistito ad uno dei rialzi più brucianti e inaspettati della storia. Un rally iniziato nel pieno di una pandemia globale con la maggior parte dei paesi sviluppati in stato di emergenza e le loro economie arrestate da misure cautelari per salvaguardare la salute pubblica.

Continua a leggere

Investire il proprio denaro o aspettare e tenerlo in conto corrente?

Scritto il 10.07.2020

Questa è spesso la domanda che più di ogni altra tormenta i risparmiatori che ancora non hanno una strategia di gestione sistematica delle proprie finanze. È fuori da ogni dubbio che durante i periodi ad alta turbolenza dei mercati la liquidità in conto corrente rappresenti l’unico modo per essere totalmente esenti dai movimenti eccessivi, siano essi al rialzo o al ribasso. Lo abbiamo visto nel corso di marzo in cui tutte le asset class, azionario, obbligazionario, materie prime e investimenti alternativi sono scese in maniera repentina. Durante una crisi le correlazioni vanno verso l’uno, ossia durante il periodo della crisi scompare il cosiddetto beneficio di diversificazione. Attività con caratteristiche diverse tra loro iniziano a comportarsi allo stesso modo perché gli esseri umani in preda al panico hanno un unico obiettivo: fermare l’emorragia di capitali e vendere a qualsiasi prezzo.

Continua a leggere

Un mondo al 90%

Scritto il 01.07.2020

Quando parlo delle tre fasi di questo collasso economico, sono reticente nel definire la fase 2 una “ripresa”. È davvero solo un rimbalzo nei dati associati allo spegnimento di tutte le luci, al riaccenderle una per una e poi, quando accenderemo la ventesima luce ci renderemo conto che la casa è in fiamme, ossia che lo stato dell’economia è peggiore di quello che si pensa.

Continua a leggere

Condividi