Fullsix S.p.A.: Approvato il Bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2022

[X]
Approvato il bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2022

Approvato il Bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2022

COMUNICATO STAMPA

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO

IL BILANCIO CONSOLIDATO SEMESTRALE ABBREVIATO AL 30 GIUGNO 2022

______________________________________________________________

22 settembre 2022 - FullSix S.p.A. (la "Società ") rende noto che il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha esaminato e approvato il Bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2022 del Gruppo.

Dal punto di vista reddituale:

  • ricavi netti pari ad euro 2.593 migliaia;
  • un risultato della gestione ordinaria negativo e pari ad euro 622 migliaia;
  • un margine operativo lordo (EBITDA) negativo e pari ad euro 802 migliaia;
  • un risultato operativo (EBIT) negativo e pari ad euro 1.787 migliaia;
  • un risultato netto di competenza del Gruppo negativo e pari ad euro 1.788 migliaia.

Dal punto di vista patrimoniale:

  • al 30 giugno 2022 il Totale indebitamento finanziario consolidato risulta negativo e pari ad euro 5.575 migliaia, in aumento di euro 667 migliaia rispetto al 31 dicembre 2021, quando era pari ad euro 4.908 migliaia.

Considerazioni introduttive

Il primo semestre dell'anno 2022 è stato caratterizzato da un'operatività molto intensa. In continuità con il percorso intrapreso, specifica management attention è stata diretta sul riposizionamento strategico della principale controllata Softec e sul programma di rilancio del Gruppo, secondo la pianificazione aziendale adottata.

I dati economico-finanziari, tra l'altro condizionati anche da oneri di natura non ricorrente, non rispecchiano ancora l'impegno del management sulla gestione "as is", né tantomeno sono indicativi delle potenzialità e delle prospettive che il Gruppo sta perseguendo.

Sono state poste, quindi, solide basi strutturali per la crescita del Gruppo, che rimane l'obiettivo prioritario da concretizzare, e la creazione di valore aziendale su FullSix S.p.A. continuerà a rappresentare il driver decisionale primario nel percorso tracciato.

* * * *

Risultati consolidati del primo semestre dell'esercizio 2022

La situazione economica consolidata del primo semestre dell'esercizio 2022, comparata con quella relativa al primo semestre dell'esercizio precedente, evidenzia i seguenti risultati:

  • ricavi netti pari ad euro 2.593 migliaia;
  • un risultato della gestione ordinaria negativo e pari ad euro 622 migliaia;
  • un margine operativo lordo (EBITDA) negativo e pari ad euro 802 migliaia;
  • un risultato operativo (EBIT) negativo e pari ad euro 1.787 migliaia;
  • un risultato netto di competenza del Gruppo negativo e pari ad euro 1.788 migliaia.

Nel primo semestre dell'esercizio 2022 il risultato netto di competenza del gruppo è negativo e pari ad euro 1.788 migliaia (con un'incidenza sui ricavi netti pari al -69%). L'esame del conto economico evidenzia una flessione complessiva dei ricavi netti rispetto al medesimo periodo dell'esercizio 2021, per euro 187 migliaia (-6,7%). Il Risultato della gestione corrente è negativo e pari ad euro 622 migliaia (con un'incidenza sui ricavi netti pari al -24%). L'EBITDA è negativo e pari ad euro 802 migliaia (con un'incidenza sui ricavi netti pari al - 30,9%). L'EBIT è negativo e pari ad euro 1.787 migliaia (con un'incidenza sui ricavi netti pari al -68,9%).

La principale società controllata, Softec S.p.A. ha chiuso il primo semestre 2022 con una perdita di euro 510 migliaia. In proposito, si rileva che i risultati economico-finanziari del primo semestre 2022 sono stati realizzati nel continuo di una fase di profonda transizione gestionale dell'azienda, che consente oggi alla Softec S.p.A. di posizionarsi sul mercato con una nuova value proposition e con una più efficace organizzazione.

Tale transizione è avvenuta in un contesto economico e geopolitico complesso. Softec S.p.A. non ha avuto cancellazioni di commesse assegnate, né repentine chiusure di attività già iniziate. I progetti in cantiere e le attività tecnico-operative avviate sono continuate in modalità smart working, e non ci sono stati effetti significativi sulla produttività del lavoro. Tuttavia, il dato dei ricavi, nel primo semestre è in parte influenzato dallo scenario nazionale ed internazionale che continua a creare un clima di generale incertezza, e che pur non comportando difficoltà strutturali sul business dell'azienda, ha ritardato l'attività di promozione commerciale e la definizione di nuovi accordi con potenziali clienti.

Si osserva, al contempo, una significativa razionalizzazione dei costi operativi di Gruppo rispetto al pari periodo dello scorso esercizio, che sarebbe ancora più apprezzabile se nel semestre non avessero inciso negativamente voci di costo straordinarie (non ricorrenti).

In particolare, il dato di EBITDA al 30 giugno 2022 è influenzato negativamente da costi per servizi di natura straordinaria, non ricorrenti, pari ad euro 150 migliaia.

Il dato di EBIT al 30 giugno 2022 è influenzato, oltre che dal suddetto importo di costi straordinari (pari ad euro 150 migliaia), anche da accantonamenti e svalutazioni, pari ad euro 801 migliaia.

In proposito si segnala la svalutazione dell'avviamento della CGU Digital per euro 619 migliaia (determinatosi anche in dipendenza di un incremento del tasso risk free di oltre il 2% e conseguentemente del WACC utilizzato ai fini dell'impairment) e accantonamenti per eventi di natura straordinaria pari ad euro 177 migliaia (di cui euro 117 migliaia relativi all'andamento non favorevole di un contenzioso risalente al 2016, per il quale si fornisce ampia informativa all'apposita sezione della presente relazione).

L'Indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2022 è negativo e pari ad euro 5.575 migliaia, mentre era pari ad euro 4.908 migliaia al 31 dicembre 2021. Rispetto al 31 dicembre 2021 il Totale Indebitamento finanziario peggiora per euro 667 migliaia.

Per maggiori dettagli in merito agli impatti della guerra tra Ucraina e Russia sulle poste di bilancio, si rimanda al paragrafo "Effetti legati alla guerra tra Ucraina e Russia" delle note esplicative.

* * * *

Fatti di rilievo intervenuti successivamente al 30 giugno 2022

I fatti di maggior rilievo intervenuti successivamente al 30 giugno 2022 sono i seguenti:

  • Avviso di scioglimento del patto parasociale pubblicato ai sensi dell'art. 131, comma 4, lett. b) del Regolamento Consob n. 11971/1999 del 14 maggio 1999 ("Regolamento Emittenti") relativo alle azioni di
    FullSix S.p.A.

Ai sensi dell'art. 131, comma 4, lett. (b) del Regolamento Emittenti, Orizzonti Holding S.p.A. e Centro Studi S.r.l. in data 11 luglio 2022 hanno comunicato alla Società la definitiva cessazione, per risoluzione dichiarata dal Tribunale Civile di Milano, cui ha fatto seguito, in data 6 luglio 2022, espressa rinuncia all'impugnazione della sentenza da parte di Marco Benatti e Blugroup S.r.l., delle previsioni - che erano ritenute già scadute in via unilaterale da Orizzonti Holding S.p.A. e Centro Studi S.r.l. - contenute nel patto parasociale ("Patto") stipulato in data 17 aprile 2018 tra Orizzonti Holding S.p.A., Centro Studi S.r.l. e Marco Benatti con

l'intervento di Blugroup S.r.l., in relazione a n. 10.089.421 azioni ordinarie di Fullsix S.p.A., costituenti complessivamente il 90,2266% del capitale sociale della stessa. Si ricorda che le pattuizioni contenute nel Patto ricomprendevano l'esercizio del diritto di voto nell'assemblea dei soci (sindacato di voto), ai sensi del comma 1 dell'art. 122 D.Lgs. n. 58/1998, e disposizioni riferibili alle previsioni del medesimo art. 122, comma 5, lettere a), b), c), e d).

Tale comunicato è stato pubblicato sul sito internet di Fullsix S.p.A. (www.fullsix.it), dove è disponibile anche l'estratto del Patto contenente le informazioni essenziali previste dall'articolo 130 Regolamento Emittenti, ed è depositato presso il Registro delle Imprese di Milano.

* * * *

Evoluzione prevedibile della gestione

In data odierna, il Consiglio di Amministrazione di FullSix S.p.A. ha riesaminato ed aggiornato le Linee guida strategiche del Piano Industriale del Gruppo.

Il Piano Industriale si propone di assicurare, attraverso operazioni straordinarie di aggregazione, sinergie industriali e finanziarie che possano determinare un significativo aumento nel volume di attività, con conseguente ottimizzazione dell'assetto economico-strutturale del Gruppo.

Ai fini della realizzazione di tale Piano, l'attuale azionista di maggioranza Orizzonti Holding S.p.A. ha dato disponibilità a ridurre la propria partecipazione nella capogruppo FullSix S.p.A. per favorire l'ingresso di partner industriali e finanziari sinergici.

Nel frattempo, lo stesso azionista di maggioranza, in data odierna ha rinnovato il proprio supporto finanziario, attraverso l'impegno a rendere disponibili tutte le risorse necessarie sia per la gestione ordinaria che straordinaria, al fine di consentire al Gruppo di far fronte alle proprie obbligazioni nella misura e nei tempi richiesti per un periodo di almeno 12 mesi dalla data di approvazione del Bilancio Consolidato Semestrale Abbreviato al 30 giugno 2022.

Riguardo all'implementazione del Piano, dopo le approfondite interlocuzioni con un potenziale partner industriale (a cui si è accennato nel Rendiconto Intermedio di Gestione al 30 marzo 2022), preso atto dell'impossibilità di addivenire ad accordi definitivi di reciproca soddisfazione, gli amministratori hanno reindirizzato la ricerca e le valutazioni, considerando, per le fasi successive, il supporto diretto dell'azionista di maggioranza anche nell'esame di specifici dossier.

* * * *

Continuità aziendale e aggiornamento sullo stato di implementazione del piano industriale del Gruppo FullSix

Riguardo a quanto disposto dallo IAS (International Accounting Standard) n. 1 par. 25 e 26, gli amministratori, nella fase di preparazione del Bilancio Consolidato Semestrale Abbreviato al 30 giugno 2022, hanno effettuato un'attenta valutazione sul Gruppo FullSix circa la capacità di continuare ad operare come un'impresa di funzionamento nel prevedibile futuro.

Nel primo semestre dell'esercizio 2022 il risultato netto di competenza del Gruppo è stato negativo e pari ad euro 1.788 migliaia. Il conto economico rivela una flessione dei ricavi netti, rispetto al medesimo periodo dell'esercizio 2021, per euro 187 migliaia, (-6,7%). Il Risultato della gestione ordinaria è negativo e pari ad euro 622 migliaia, l'EBITDA risulta negativo e pari ad euro 802 migliaia mentre l'EBIT è negativo e pari ad euro 1.787 migliaia (con un'incidenza sui ricavi netti pari al -68,9%).

La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2022 è negativa e pari ad euro 5.575 migliaia, data dalla differenza tra depositi bancari per euro 180 migliaia e debiti per euro 5.755 migliaia, di cui euro 2.790 migliaia a breve termine ed euro 2.966 migliaia a medio-lungo termine.

L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2022 registra, pertanto, una variazione negativa di euro 667 migliaia rispetto al 31 dicembre 2021, quando registrava un valore negativo pari ad euro 4.908 migliaia.

In tale contesto, e come anche richiesto dalla nota Consob del 10 ottobre 2019 prot. n. 06172289/19, in data odierna, gli Amministratori hanno approvato gli aggiornamenti alle Linee guida del piano industriale di Gruppo.

La pianificazione aziendale prevede oltre al completamento del progetto di riposizionamento strategico del Gruppo (che ha comportato una significativa revisione del modello di business) e il consolidamento delle già avviate attività di ottimizzazione ed efficientamento della struttura dei costi, l'effettuazione di operazioni straordinarie di aggregazione aziendale con potenziali partner strategici, mediante le quali si prevede che il Gruppo possa conseguire un sostanziale equilibrio economico-finanziario.

Tali aggregazioni, in particolare, sono dirette a garantire un aumento nel volume di attività "di servizio" della FullSix S.p.A. e a realizzare sinergie industriali (operative e commerciali) tra le nuove realtà aggregate e la Softec S.p.A., con conseguente ottimizzazione dell'assetto reddituale del Gruppo.

In particolare, la capogruppo FullSix S.p.A. ha già condotto una serie di attività volte a riconfigurare e riposizionare il gruppo, così da diventare il fulcro di iniziative che faranno perno sulla trasformazione digitale per rafforzare specifici processi di business e divenire, nella nuova visione strategica, il catalizzatore di interessi sinergici in tali ambiti, mantenendo il ruolo di holding operativa quotata.

Riguardo all'implementazione del Piano, dopo le approfondite interlocuzioni con un potenziale partner industriale (a cui si è accennato nel Rendiconto Intermedio di Gestione al 30 marzo 2022), preso atto dell'impossibilità di addivenire ad accordi definitivi di reciproca soddisfazione, gli amministratori hanno reindirizzato la ricerca e le valutazioni, considerando, per le fasi successive, il supporto diretto dell'azionista di maggioranza anche nell'esame di specifici dossier.

Si segnala, quindi, che ad oggi solo alcune delle azioni e delle citate ipotesi - molte delle quali essenziali a salvaguardare il presupposto della continuità aziendale - sono state realizzate, mentre, altre di queste sono ancora in fase di realizzazione, in quanto connesse ad eventi futuri, incerti e al di fuori del controllo della Società. L'esito, in particolare, delle valutazioni circa le possibili aggregazioni, così come il raggiungimento degli obiettivi economici e finanziari, risultano pertanto caratterizzati da profili di incertezza.

Al fine di valutare il fabbisogno finanziario e il rischio di liquidità nell'ipotesi di mancata realizzazione delle citate operazioni di aggregazione, è stato elaborato nel mese di settembre 2022, ed approvato dal Consiglio di Amministrazione in data odierna, un piano finanziario annuale consolidato per il periodo settembre 2022- settembre 2023, da cui si evince un fabbisogno di cassa derivante prevalentemente da esborsi previsti per la gestione operativa ed il rimborso dei debiti.

A tale riguardo, si evidenzia che le ipotesi alla base del summenzionato piano finanziario prevedono, allo stato, una generazione di cassa operativa netta non sufficiente a far fronte a tale fabbisogno finanziario, per cui si rendono necessarie risorse aggiuntive.

In proposito, a parte ogni considerazione sul nuovo equilibrio economico-finanziario che potrà conseguire alle operazioni di aggregazione previste dal piano industriale (di cui la suddetta pianificazione per il periodo settembre 2022-settembre 2023 non tiene conto, per le assunzioni metodologiche con cui è stata redatta), si segnala che l'azionista di maggioranza, Orizzonti Holding S.p.A., in continuità con le azioni di sostegno patrimoniale e finanziario già poste in essere nel corso degli esercizi precedenti, in data 21 e 22 settembre 2022, ha rinnovato il proprio impegno ad accompagnare la Softec S.p.A. e la FullSix S.p.A. con l'accesso alla tesoreria del Gruppo Orizzonti Holding per un periodo di almeno 12 mesi dalla data di approvazione del Bilancio Consolidato Semestrale Abbreviato al 30 giugno 2022, per le esigenze di elasticità di cassa ed i fabbisogni della gestione ordinaria nello stesso periodo e, pertanto, renderà disponibili tutte le risorse finanziarie necessarie per consentire a Softec S.p.A. e a FullSix S.p.A. di far fronte alle proprie obbligazioni nella misura e nei tempi richiesti nel suddetto periodo di almeno 12 mesi.

Tenuto conto di tutto quanto sopra rappresentato e dopo le relative verifiche e aver valutato le relative incertezze, il Consiglio di Amministrazione, avuto anche riguardo al sopracitato formale supporto finanziario dell'azionista di maggioranza Orizzonti Holding S.p.A., ha ritenuto di adottare il presupposto della continuità aziendale nella preparazione del Bilancio Consolidato Semestrale Abbreviato del Gruppo FullSix al 30 giugno 2022.

Infine, si rileva che la capogruppo FullSix S.p.A. al 30 giugno 2022 presenta un Patrimonio Netto negativo e, pertanto, si trova nella fattispecie di cui all'art. 2447 c.c., essendosi il capitale sociale ridotto al di sotto del limite legale per le perdite accumulate, tenuto conto delle riserve disponibili.

A tale riguardo, si ricorda che l'Assemblea degli Azionisti, riunitasi in data 10 febbraio 2022, ha deliberato prendendo atto dell'applicazione delle disposizioni temporanee in materia di riduzione del capitale, di cui all'art. 1, co. 266, L. n. 178/2020, e della conseguente esclusione della perdita dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2020, pari ad euro 1.152 migliaia, per cui la Società presentava, anche al bilancio chiuso al 31 dicembre 2021, un patrimonio netto non inferiore al capitale sociale di oltre un terzo e non si applicava, pertanto, l'art. 2446, co. 2 e 3, c.c.

Analogamente, in data odierna, in sede di esame della presente Relazione Finanziaria, il Consiglio di Amministrazione ha verificato che al 30 giugno 2022, escludendo la suddetta perdita dell'esercizio 2020, la Società presenta un patrimonio netto positivo di euro 203 migliaia, non al di sotto del limite legale, ma inferiore al capitale sociale di oltre un terzo, ricadendo pertanto nelle previsioni di cui all'art. 2446 c.c.

In proposito, il Consiglio di Amministrazione si riunirà senza indugio per definire gli adempimenti conseguenti alla luce di quanto disposto dalla norma e per valutare i relativi provvedimenti, compresa l'eventuale applicazione dell'art. 3, co. 1-ter, D.L. n. 228/ 2021 convertito con modifiche dalla L. n. 15/2022, in forza del quale anche la perdita maturata nell'esercizio 2021 beneficerebbe del regime delle citate disposizioni temporanee in materia di riduzione del capitale, e ciò considerato che, qualora si escludesse tale perdita del 2021, pari ad euro 1.810 migliaia, la Società presenterebbe un patrimonio netto positivo di euro 2.013 migliaia, non inferiore al capitale sociale di oltre un terzo, e non si applicherebbe, pertanto, l'art. 2446, co. 2 e 3 (e 2447), c.c.

* * * *

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari, Lorenzo Sisti, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154-bis del Testo Unico della Finanza che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

* * * *

Il Bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2022 sarà messo a disposizione del pubblico presso la sede della società, nei termini di legge e presso Borsa Italiana. Il documento sarà altresì consultabile sul sito internet http://www.fullsix.ite sul sistema di stoccaggio 1Info.

* * * *

Il Gruppo Fullsix

Le società del Gruppo offrono servizi ad alto valore aggiunto nell'abilitazione tecnologica al marketing relazionale e interattivo, alla comunicazione digitale, alla consulenza sulle Digital Platform e Strategic Technology.

Lorenzo Sisti - Group CFO

Ufficio Affari Societari

Tel: +39 02 89968.1

Tel. +39 02 89968.1

e-mail: lorenzo.sisti@fullsix.it

e-mail: societario@fullsix.it

Questo è un estratto del contenuto originale. Per continuare a leggere, accedi al documento originale.

Disclaimer

Fullsix S.p.A. ha pubblicato questo contenuto il 22 settembre 2022 ed è responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Public, senza apportare modifiche o alterazioni, il 22 settembre 2022 18:13:02 UTC.

MoneyController ti propone anche

Condividi