Culti Milano S.p.A.: CULTI MILANO - Convocazione assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti

Culti milano s.p.a.

CULTI MILANO - Convocazione assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti

CULTI Milano S.p.A.

Via Santa Sofia, 27 - 20122 Milano

Capitale sociale Euro 3.095.500,00

C.C.I.A.A. di Milano, Codice fiscale e Partita I.V.A. n. IT08897430966

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA

I legittimati all'intervento e all'esercizio del diritto di voto all'Assemblea degli Azionisti di CULTI Milano S.p.A. (la "Società" o "CULTI") sono convocati in Assemblea ordinaria e straordinaria, per il giorno 29 giugno 2021alle ore 15:00, in prima convocazione, e occorrendo per il giorno 30 giugno 2021, in seconda convocazione, stessa ora, per deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

Parte ordinaria:

  1. Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020; relazioni del Collegio Sindacale e della Società di Revisione. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
  2. Proposta di destinazione dell'utile. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
  3. Approvazione di un Piano di incentivazione al management denominato "Piano di Phantom Shares 2021- 2025" e del relativo Regolamento. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
  4. Autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché Regolamento degli emittenti quotati su AIM e relative disposizioni di attuazione. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

Parte straordinaria:

1. Modifica degli artt. 11, 12, 13 e 22 dello Statuto sociale per adeguamento nell'ambito delle modifiche apportate al Regolamento Emittenti AIM, disposte da Borsa Italiana con avviso n. 17857 del 6 luglio 2020, in materia di offerta pubblica di acquisto e di revoca dalle negoziazioni. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

L'assemblea si terrà esclusivamente mediante mezzi di telecomunicazione che garantiscano l'identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l'esercizio del diritto di voto, come infra precisato.

Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all'emergenza sanitaria in corso, la Società ha deciso di avvalersi della facoltà stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, recante "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19" convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020, n. 27 (il "Decreto") e come prorogato per effetto dell'art. 3, comma 6, del Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183, convertito con modifiche dalla Legge 26 febbraio 2021 n. 21, di prevedere che l'intervento dei soci in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il rappresentante designato ai sensi dell'articolo 135-undecies del D. Lgs. n. 58/98 (TUF), senza partecipazione fisica da parte dei soci.

Gli Amministratori, i Sindaci, il segretario della riunione, il rappresentante della società di revisione nonché il rappresentante designato ai sensi dell'articolo 135-undecies del TUF, potranno intervenire in Assemblea mediante l'utilizzo di sistemi di collegamento a distanza che consentano l'identificazione, nel rispetto delle disposizioni vigenti e applicabili.

Legittimazione all'intervento e rappresentanza in assemblea

Ai sensi dell'art. 14 dello Statuto Sociale e dell'art. 83-sexies del D. Lgs. n. 58/98, la legittimazione all'intervento in Assemblea e all'esercizio del diritto di voto - esclusivamente tramite il rappresentante designato- è attestata da una comunicazione alla Società, effettuata dall'intermediario in conformità alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto, sulla base delle evidenze relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (record date 18 giugno 2021); le registrazioni in accredito e in addebito compiute sui conti successivamente a tale termine non rilevano ai fini della legittimazione all'esercizio del diritto di voto in Assemblea.

La delega può essere conferita, senza spese per il delegante (fatta eccezione per le eventuali spese di spedizione), con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all'ordine del giorno, a Spafid S.p.A. con sede legale a Milano

quale Rappresentante Designato dalla Società ai sensi dell'art. 135-undecies del TUF ("Rappresentante Designato") attraverso lo specifico modulo disponibile, con le relative indicazioni per la compilazione e trasmissione, sul sito internet della Società all'indirizzo www.culticorporate.comnella sezione Corporate Governance), da inviare entro il 25 giugno 2021 (o il 28 giugno 2021, in caso di assemblea in seconda convocazione).

A norma del succitato Decreto, al Rappresentante Designato possono essere conferite anche deleghe e/o sub-deleghe ai sensi dell'articolo 135-novies TUF, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all'ordine del giorno. Per il conferimento e la notifica delle deleghe/sub-deleghe, anche in via elettronica, dovranno essere seguite le modalità riportate nei moduli di delega.

La Società si riserva di integrare e/o modificare le istruzioni sopra riportate in considerazione delle intervenienti necessità a seguito dell'attuale situazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 e dei suoi sviluppi al momento non prevedibili.

Integrazione delle materie da trattare

Ai sensi dell'art. 13 dello Statuto Sociale, i soci che rappresentano almeno il 10% del capitale sociale avente diritto di voto nell'assemblea ordinaria - in favore dei quali sia pervenuta alla Società apposita comunicazione effettuata da un intermediario autorizzato ai sensi della normativa vigente - possono richiedere, entro 5 giorni dalla pubblicazione del presente avviso di convocazione (ossia entro il 16 giugno 2021), l'integrazione delle materie da trattare, indicando, nella domanda, gli ulteriori argomenti proposti. Le richieste di integrazione dell'ordine del giorno devono essere presentate per iscritto e devono pervenire alla Società a mezzo lettera raccomandata o e-mail certificata ai seguenti recapiti: Culti Milano S.p.A., Ufficio Amministrazione, Via Santa Sofia 27, 20122 Milano (MI) o e-mail PEC cultimilano@inpec.it, accompagnate da una relazione illustrativa, che deve essere depositata, con le medesime modalità, entro il termine ultimo per la presentazione della richiesta di integrazione. L'integrazione dell'elenco delle materie da trattare non è ammessa per gli argomenti sui quali l'assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta.

Diritto di porre domande

I Soci possono porre domande scritte sulle materie all'ordine del giorno prima dell'Assemblea, e comunque entro il 21 giugno 2021, mediante invio delle domande a mezzo lettera raccomandata o e-mail certificata ai seguenti recapiti: Culti Milano S.p.A., Ufficio Amministrazione, Via Santa Sofia 27, 20122 Milano (MI) o e-mail PEC cultimilano@inpec.it.La legittimazione all'esercizio del diritto di porre domande è attestata da una comunicazione alla Società da parte dell'intermediario abilitato ai sensi dell'art. 43 del Provvedimento Unico sul Post Trading del 13 agosto 2018. La comunicazione non è tuttavia necessaria nel caso in cui pervenga alla Società la comunicazione dell'intermediario medesimo necessaria per l'intervento in Assemblea. Nel caso l'Azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all'assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione eventualmente rilasciati dall'intermediario.

La Società darà risposta alle domande che perverranno alla Società entro tale termine e secondo le modalità sopra indicate, entro il 24 giugno 2021 mediante pubblicazione delle risposte sul sito internet della Società.

Documentazione

La documentazione relativa all'Assemblea, prevista dalla normativa vigente, sarà messa a disposizione del pubblico presso la sede legale della società in Milano, Via Santa Sofia, n. 27 e sarà consultabile sul sito internet della società all'indirizzo www.culticorporate.com(sezione Corporate Governance) entro i previsti termini di legge.

Infine, la Società si riserva di integrare e/o modificare il contenuto del presente avviso qualora si rendesse necessario conseguentemente all'evolversi dell'attuale situazione emergenziale da Covid-19.

Il presente avviso di convocazione è pubblicato sul sito internet della Società www.culticorporate.com(sezione Corporate Governance) e sul quotidiano Il Sole 24 Ore in data 11 giugno 2021.

Milano, 11 giugno 2021

Per il Consiglio di Amministrazione

Il Presidente

Disclaimer

Culti Milano S.p.A. ha pubblicato questo contenuto il 11 giugno 2021 ed è responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Public, senza apportare modifiche o alterazioni, il 11 giugno 2021 04:14:01 UTC.

MoneyController ti propone anche

Condividi