Alessio Passoni

Consulente finanziario

2019
Allianz Bank Financial Advisors Spa
Bergamo, Brescia, Lecco, Milano
-
-
-
-
170
10 giugno 2019
2019

Profilo professionale

Sono nato nel 1974 a Merate (Lecco) ma dall'età di 4 anni vivo a Sotto Il Monte (Bergamo), sono sposato con Chiara e abbiamo due figli Tommaso e Stefano. Sono cresciuto in una famiglia di commercianti, da piccolo facevo il commesso nel negozio di abbigliamento dei miei genitori, pertanto il confronto col mercato è nel mio DNA. Dopo il diploma di ragioneria conseguito nel 1993, mi sono iscritto alla facoltà di Economia presso l'Università di Bergamo laureandomi nel 1998. All'inizio di quello stesso anno ho iniziato il mio percorso nel mondo del lavoro in un istituto bancario locale, dapprima come cassiere e pochi mesi dopo come addetto privati. Col passare del tempo il lavoro si è trasformato in passione, mi affascinava verificare come un evento economico, magari lontano, producesse conseguenze anche sul mio lavoro. Nel 2013 la decisione: ho ampliato il mio orizzonte lavorativo, rimettendomi sui libri per ottenere la certificazione professionale di consulente finanziario che ho conseguito nel 2014. Così da quell'anno ho iniziato la collaborazione con Allianz Bank Financial Advisors. Ritengo che il mio servizio sia quello di “potenziatore di benessere”: un cliente seguito, con soluzioni studiate per rendere più efficiente l'allocazione del suo patrimonio, con un occhio (anzi, due) al rischio di mercato non può che avere ritorni positivi sul suo benessere presente e futuro. In tutto questo Allianz Bank Financial Advisors è fondamentale perchè investe nella mia formazione e offre ai clienti soluzioni e servizi di qualità.
Leggi di più

Le mie principali competenze

I miei credit

  • 1993: Diploma di Ragioneria presso ITC Maironi Da Ponte di Presezzo (Bg);
  • 1998: Laurea in Economia presso Università degli studi di Bergamo;
  • 1998: Assunto presso Credito Bergamasco;
  • 2014: Iscrizione all'Albo dei Consulenti finanziari con delibera Consob n. 580 del 13 maggio 2014;
  • 2014: Inizio della collaborazione con Allianz Bank Financial Advisors spa
Leggi di più

Le mie ultime attività

In attesa della Bce.

10.09.2019 / 51 Visualizzazioni

Il mese di agosto è stato estremamente positivo per i mercati obbligazionari: sia per gli investitori, che hanno beneficiato del calo dei rendimenti e quindi di un incremento di valore dei titoli a tasso fisso, sia per gli emittenti che hanno collocato senza particolari problemi nuovi titoli a tassi decisamenti bassi se non addirittura a rendimenti negativi. Nel contesto attuale predomina la caccia al rendimento rispetto ad una valutazione ponderata della situazione economica. Le performances positive le possiamo ritrovare sia nei cd. "beni rifugio" che negli attivi rischiosi. Situazione alquanto strana... Proseguirà questa situazione? E per quanto tempo? Difficile rispondere: un'indicazione potrebbe arrivare dalla riunione BCE di giovedì 12 settembre in cui la decisione (che il mercato sta già scontando) di ripresentare il Q.E.indirizzerà in un senso o in un altro le dinamiche di prezzo e offerta dei titoli obbligazionari. 

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

Sempre più Older...e forse non è un male

10.07.2019 / 72 Visualizzazioni

Nei prossimi decenni gli over 60 sarà il gruppo più numeroso in gran parte dei paesi sviluppati (Italia in testa). Un'opinione considera questo fatto in termini abbastanza apocalattici, considerando solo i potenziali effetti economici (aumento della spesa sociale e rallentamento dei consumi). In realtà il fatto che ci siano sempre più "diversamente giovani" che lavorano è un risultato positivo in quanto attenua gli effetti economici negativi derivanti dalla diminuzione dei nuovi nati. L'OCSE ci dice che dal 2001 la forza lavoro nei paesi sviluppati è aumentata del 5,5% grazie all'afflusso degli over 55. Non ci sarebbero stati loro, potenzialmente ci sarebbero meno persone al lavoro rispetto a qualche decennio fa. Ne beneficiano anche i conti pubblici: più persone al lavoro significa più tasse pagate allo Stato, inoltre se più persone rinviano il momento della pensione questo significa un risparmio per la collettività e un sistema pensionistico più stabile nel tempo.  Insomma, è vero che l'invecchiamento della popolazione rallenta la crescita economica ma se gli anziani non avessero partecipato in misura crescente al mondo del lavoro...questo rallentamento sarebbe stato ancora più evidente.

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

Facebook = Banca

21.06.2019 / 62 Visualizzazioni

Da pochi giorni Facebook ha presentato la valuta digitale LIBRA a cui sta lavorando con un consorzio di aziende per offrire nuovi servizi di pagamento e non solo. Il social network non gestirà direttamente la criptovaluta ma cercherà di guadagnare sull'iniziativa grazie alla creazione di un sistema di pagamento chiamato  CALIBRA. Calibra sarà un portafoglio digitale in cui ogni cliente potrà conservare il proprio denaro in valuta Libra e utilizzarlo per scambiare denaro, fare acquisti e (quasi sicuramente) accedere a servizi finanziari. Grazie alle applicazioni come Messenger e WhatsApp (naturalmente di proprietà di Facebook) il portafoglio potrà raggiungere miliardi di persone/clienti.  E' vero, esistono già portafogli digitali ma vogliamo mettere la "potenza di fuoco" del social del signor Zuckenberg? In poco tempo può essere raggiunta un'enorme quantità di persone, facendo diventare Calibra il primo portafoglio digitale che abbiano mai avuto l'opportunità di usare. E naturalmente tutti i servizi "bancari" a cui si potrà accedere saranno con commissioni notevolmente più basse delle attuali se non addirittura assenti. Si prospettano tempi duri per le banche tradizionali....  

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

La pubblicazione della pagina profilo è a cura e su iniziativa personale del singolo consulente. MoneyController non si assume alcuna responsabilità in merito ai contenuti pubblicati dal consulente e a quelli accessibili attraverso link a siti web esterni citati dal consulente.

Condividi