Francesco Pilotti

Consulente finanziario

I° 2021
2020
2019
SoldiExpert SCF
Teramo, Milano, Roma e centro Italia
-
-
-
-
264
03 febbraio 2020
I° 2021
2020
2019

Profilo professionale

Sono il responsabile dell’Ufficio Studi di SoldiExpert SCF (società di consulenza finanziaria indipendente) e come consulente finanziario autonomo seguo i portafogli e fornisco consulenza a numerose famiglie, professioni e imprenditori italiani.Chi si rivolge alla nostra società, fra le prime in Italia, sono risparmiatori e investitori che ricercano una consulenza a valore aggiunto, attiva e alternativa a quella di banche e reti e non basata su prodotti spesso costosi e inefficienti in conflitto d’interessi.Dopo una laurea conseguita in Scienze Economiche e Bancarie all’Università di Siena, ho collaborato per un anno con l’Istituto di Statistica della stessa Università prima di essere assunto con mansioni amministrative presso la Nencini Spa sita a Colle Val d’Elsa (SI), società attiva nella costruzione di valvole idriche.Trasferitomi a metà degli anni ’90 a Milano, ho collaborato con le Università L. Bocconi e C. Cattaneo di Castellanza occupandomi dello sviluppo economico-finanziario di società in amministrazione controllata.Successivamente ho seguito quella che reputavo essere la mia predisposizione avvicinandomi al mondo della finanza e seguendo un corso di approfondimento all’AIAF (Associazione Italiana Analisti Finanziari) rimanendone per qualche tempo socio.A partire dal 2000 ho iniziato l’attività come analista finanziario in BorsaExpert con l’incarico di elaborare valutazioni di società quotate appartenenti ai settori alimentare, cementiero, e tessile-lusso per specializzarmi poi nell’analisi tecnica e quantitativa e nell’elaborazione di trading system.Dall’inizio del 2002 sono Responsabile dell’Ufficio Studi di SoldiExpert SCF e sovraintendo all’implementazione delle strategie sui portafogli della clientela sotto consulenza e alla verifica e monitoraggio dei segnali operativi, interagendo come consulente finanziario con la clientela.Da diversi anni partecipo come relatore a diverse conferenze e sono ospite della trasmissione Caffè Affari in onda su Class CNBC (canale Sky 507) chiamato come esperto indipendente ad analizzare e commentare i principali temi finanziari.
Leggi di più

Le mie principali competenze

I miei credit

  • Dal 2019 iscritto al nuovo albo dei Consulenti Finanziari Autonomi
  • Nel 2017 ospite più volte de “Le Fonti TV” in qualità di esperto sui principali temi finanziari del momento
  • A partire dal 2016 partecipazione alla trasmissione Caffè Affari in onda su Class CNBC per commentare i temi finanziari del momento
  • Dal 2000 al 2005 insegnante presso il corso SIVE Formazione a Mestre di un corso post universitario su tematiche relative all’analisi del bilancio d’esercizio per determinare gli indicatori utili ai fini della valutazione delle aziende e sulle principali tecniche di analisi quantitativa
  • Nel primo semestre 1999 partecipazione al corso per analisti finanziari organizzato dall’AIAF (Associazione Italiana Analisti Finanziari)
Leggi di più

Le mie ultime attività

Ci si può fidare dei giornali italiani quando parlano di banche e prodotti finanziari? Nicola Borzi, il giornalista che fa tremare i potenti a RadioBorsa

14.05.2021 / 30 / 0

Conflitto d'interesse: la storia tormentata di Nicola Borzi, giornalista investigativo. Guarda il video o ascolta il podcast dell'intervistaUna storia tormentata sui conflitti di interesse di banche, editori, authority sulla pelle dei risparmiatori italiani quella raccontata in questo episodio speciale di RadioBorsa da Roberta Rossi e Salvatore Gaziano, consulenti finanziari indipendenti e fondatori di SoldiExpert SCF, nell’intervista a uno dei più noti whistleblower italiani.Una vita professionale in crescendo per Nicola Borzi fino al 2010 poi la via crucis. Per un quarto di secolo giornalista a Il Sole 24 ore, dove diventa caposervizio e coordinatore di Plus24, il settimanale di risparmio del sabato.Sua l’idea molti anni fa come coordinatore di Plus24 della rubrica “mal di Budget” che denuncia le tante pressioni commerciali cui sono sottoposti i dipendenti bancari. Suoi gli articoli di denuncia sulle obbligazioni subordinate pensate per rafforzare i conti degli istituti di credito con l’occhio distratto dell’autorità che poi vengono azzerate.Sempre Borzi denuncia le valutazioni campate in aria sia delle banche venete non quotate sia dei diamanti d'investimento. E anche sul collocamento in massa dei PIR ai risparmiatori italiani, Borzi esprime un’opinione controcorrente e contro il suo stesso editore. Il rapporto prima si incrina e poi si interrompe quando Borzi viene marginalizzato all’interno della redazione.

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

Investire Now: faccia a faccia con SoldiExpert SCF su ESG Bitcoin, private equity e consulenza

22.03.2021 / 169 / 2

Ospiti a InvestireNow di Marco Muffato, caporedattore di Investire, la storica rivista italiana di finanza personale, Salvatore Gaziano e Roberta Rossi, creatori di RadioBorsa nonché consulenti indipendenti di SoldiExpert SCF e pionieri nella consulenza finanziaria indipendente basata sulla Rete. Sull’ESG: “Tutti siamo per un pianeta più pulito ma c'è una certa incoerenza dietro l’applicazione pratica di questo acronimo che rischia di diventare una moda del momento nel settore del risparmio. Molti titoli, per rispetto agli azionisti, non dovrebbero essere compresi in questa categoria e, se interpretato correttamente, allora ESG vuol dire anche rispetto dei propri clienti che non devono essere trattati come mucche da mungere - osserva Gaziano - Fare prodotti ESG e proporre soluzioni con costi nascosti è un’enorme contraddizione come anche il fatto che nei panieri ESG ci sono società quotate che attuano pratiche talvolta discutibili sul piano etico e del rispetto degli Stati. Penso al tema dell'elusione fiscale, alle condizioni di lavoro dei proprio dipendenti e fornitori. O al fatto che le valutazioni di alcuni asset considerati ESG sono in bolla secondo alcuni addetti ai lavori e questo può tradursi in rischio di perdite anche maggiori per i risparmiatori... ” Roberta Rossi mette in guardia il risparmiatore sui prodotti illiquidi che sembrano diventati anche in questo caso il nuovo mantra del mercato del risparmio gestito: “Il mercato dei prodotti illiquidi è un grandissima opportunità per il risparmio gestito, perché hanno costi più alti e bloccano il cliente per anni. Perché d'improvviso i titoli quotati che hanno dato risultati eccezionali non vanno più bene? Il quotato può dare molte più informazioni riguardo all’investimento: si può controllare meglio e si ha sempre la possibilità di uscire in qualsiasi momento”. Giustissimo secondo i due consulenti indipendenti giudicare le società quotate e gli strumenti anche in base informazioni extra-finanziarie che riguardano le caratteristiche delle aziende, le loro decisioni strategiche in ottica di medio/lungo periodo e fattori quali il brand e la reputazione delle stesse. Ma Gaziano e Rossi ritengono giusto informare con lealtà i clienti e i risparmiatori e parlare non solo di opportunità ma anche di rischi e di possibili incoerenze su quello che spesso viene incluso nei panieri ESG di fondi o ETF o anche di società che si fregiano di essere ESG e la cosa può essere invece controversa e tutt'altro che oggettiva.

Guarda il mio webinar

La pubblicazione della pagina profilo è a cura e su iniziativa personale del singolo consulente. MoneyController non si assume alcuna responsabilità in merito ai contenuti pubblicati dal consulente e a quelli accessibili attraverso link a siti web esterni citati dal consulente.

Condividi