Massimo Carini

Consulente finanziario

2019
Banca Consulia
Cremona, Brescia, Lodi, Mantova, Parma, Piacenza
Fino a €20MLN
Oltre a 10 anni
Diploma di specializzazione
60 anni
523
20 dicembre 2018
2019

Profilo professionale

Da oltre 35 anni lavoro nel settore finanziario e private banking: Dal 1981 per oltre venti anni in Banca Popolare di Cremona dove ho ricoperto diversi ruoli sempre in ambito finanziario e dal 2000 fino al febbraio 2004 in Bnl Investimenti come consulente finanziario. Da marzo 2004 ho scelto di lavorare in BANCA CONSULIA come FINANCIAL ADVISOR svincolato da qualsiasi condizionamento di prodotto. L'offerta di Banca Consulia non contempla prodotti propri e quindi mi consente di operare analisi finanziarie di qualità, trasparenti, aperte a tutte le opportunità presenti sul mercato mondiale e adeguate ai valori, ai desideri e agli obbiettivi del cliente. Money management e analisi tecnica- dove ho sviluppato un modello per l'individuazione del market timing - sono elementi caratterizzanti del mio metodo per la costruzione del portafoglio

Le mie principali competenze

I miei credit

Le mie ultime attività

Oggi l’utility regolata è una buy opportunity

18.11.2020 / 60 / 0

Con i mercati altalenanti c’è una occasione da cogliere: Con le utility. “Ma non le tradizionali, quelle che fanno generazione, per intenderci, come Enel o A2a“, “L’opportunità è nelle utility regolate, ovvero nelle società che si occupano di trasporto di acqua, gas ed elettricità”. Una nicchia di mercato che genera utili in crescita anno dopo anno e che non ha mai smesso di distribuire il dividendo, anch’esso in crescita costante.   Eppure, il settore quest’anno è stato trascurato ingiustamente.   La crisi da coronavirus ha creato delle sacche di inefficienza enormi sui mercati, con le valutazioni di Borsa che non riflettono più la bontà dei fondamentali. Nei mesi immediatamente successivi al sell-off che ha seguito l’annuncio della pandemia, quando l’equity ha ritrovato la strada del rialzo, gli investitori si sono concentrati soprattutto sui titoli growth di alta qualità (che tra l’altro hanno trovato un’ottima sponda proprio nelle misure di emergenza varate per contenere la diffusione del Covid-19), trascurando quei titoli dove c’era del valore reale. E ora è arrivato il momento di tornare a guardare ai fondamentali, puntando su settori come le utility regolate.   E’ disponibile sul mercato un fondo specializzato proprio sulle utility regolate, il Pharus Sicav Best Regulated Companies, che investe in questa tipologia di società. Chi fosse interessato può contattarmi.

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

La Tecnologia 5G : un'opportunità di investimento

22.01.2020 / 265 / 0

In un momento in cui è difficile trovare opportunità vorrei proporre al lettore  di considerare un investimento nel  settore delle telecomunicazioni e specificamente  nella tecnologia 5G. 5G si configura come una tecnologia in grado di modificare sostanzialmente il mondo della rete mobile come lo conosciamo : cambierà radicalmente il nostro modo di connetterci a internet. Per capire cos’è il 5G basta fare un paragone con la rete attuale: la nuova generazione sarà 20 volte più veloce del 4G, con una velocità di download fino a 10 volte superiore a quella di oggi.  Le applicazioni pratiche di questa nuova tecnologia permetteranno di scaricare un film di due ore in 30 secondi, gestire contemporaneamente tutti gli elettrodomestici di casa da smartphone, auto autonome e miliardi  di smart-oggetti che comunicheranno tra di loro. La tecnologia 5G non solo velocizzerà le connessioni, ma cambierà concretamente le nostre vite e favorirà la crescita dell’Internet of Things per uno sviluppo dell’Industria 4.0, oltreché di Smart City, Smart Farm, Self-Driving e eHealth. Considerando complessivamente tutta l’industria che gravita intorno a questa tecnologia e i nuovi trends ad essa  collegati  il 5G potrebbe generare a livello globale opportunità di business per oltre 12.000 miliardi di dollari. Un business assolutamente da cogliere  : sul mercato è possibile investire sia in azioni   che dispongono delle risorse e del know-how per implementare la rete del 5G oppure in un Indici  e  in fondi/sicav di settore per quella che sarà la vera  e propria rivoluzione tecnologica del prossimo decennio.  Chi desidera può contattarmi per avere maggiori informazioni.

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

TLTRO....qualche considerazione

12.03.2019 / 67 / 0

Il TLTRO , il quarto in sequenza, lanciato la settimana scorsa dalla BCE di Mario Draghi (a proposito alla fine del suo mandato sarà l’unico governatore ad non aver mai aumentato i tassi) sta sostenendo il recupero dei mercati finanziari che però nel breve termine avrebbero bisogno di una pausa per poi magari ripartire. Sugli effetti del nuovo TLTRO si è aperto in questi giorni un dibattito serrato e la visione maggioritaria considera questo ennesimo intervento come una mossa quasi obbligata a sostegno del sistema bancario, ( in particolar modo, Italiano e Spagnolo) garantendo liquidità al sistema . Tuttavia giova ricordare che le operazioni del nuovo TLTRO inizieranno con la scadenza del mandato di Draghi e saranno fissate a tassi da definire e certamente non a zero. Questo fattore introduce una sostanziale novità rispetto  ai precedenti interventi di TLTRO: se la liquidità costa più di zero e i titoli di stato fino a due anni rendono zero (i titoli che le banche  possono mettere a garanzia presso la Banca Centrale per le operazioni TLTRO) non è sempre conveniente per le banche ricorrere al prestito. Appare quindi evidente che con questa operazione la Bce vuole che la liquidità presa a prestito  venga poi dirottata a favore delle imprese e dei privati per stimolare la ripresa economica e la crescita dell’inflazione che oggi è assai lontana dal famoso obbiettivo del 2%. Vedremo come nei prossimi mesi si riposizionerà il sistema bancario a fronte di questa nuova immissione di liquidità e se sarà l’economia reale a trarne beneficio  visto  che in passato  il sistema bancario ha spesso lucrato sul differenziale di tasso tra i soldi presi a prestito e i rendimenti dei titoli di Stato, con buona pace di chi ha sempre pensato che tutto fosse ad esclusivo  beneficio del sistema produttivo.  

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

La pubblicazione della pagina profilo è a cura e su iniziativa personale del singolo consulente. MoneyController non si assume alcuna responsabilità in merito ai contenuti pubblicati dal consulente e a quelli accessibili attraverso link a siti web esterni citati dal consulente.

Condividi