Silvia Morelli

Consulente finanziario

III° 2020
II° 2020
2019
Allianz Bank Financial Advisors Spa
Pisa, Firenze, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato
Da €20MLN a €40MLN
Oltre a 10 anni
Diploma di specializzazione
51 anni
671
14 aprile 2019
III° 2020
II° 2020
2019

Profilo professionale

I miei clienti dicono di me.... Professionale, Preparata, sempre Sorridente e Disponibile!
Sono innamorata del mio lavoro e lo svolgo con grande passione. Per me la relazione umana viene prima di ogni altro aspetto.
I miei clienti si fidano, mi rivelano le loro ansie e preoccupazioni, i loro obiettivi e i loro sogni, e mi coinvolgono in tutte le problematiche finanziarie che riguardano la famiglia e non solo, perché sanno che possono veramente contare su di me.
Disponibilità, fiducia, riservatezza e serenità sono gli elementi chiave della mia professione.
Il mio sogno fin da bambina Fin da bambina desideravo lavorare in banca, così ho intrapreso il percorso di studi economici e all’età di 21 anni sono entrata in Banca Toscana. Ho ricoperto vari ruoli e nel 2012 ho iniziato ad occuparmi delle esigenze finanziarie e patrimoniali di persone e aziende. Successivamente il sistema bancario ha cambiato le sue regole, ed ho quindi sentito il bisogno di realizzare altrove i valori in cui ho sempre creduto Il mio ingresso in AllianzBank Così, nel 2016, ho deciso di intraprendere il percorso di Consulente Finanziario in AllianzBank, grazie al quale oggi affianco i miei clienti con serenità e sempre maggiore professionalità e competenza. Un ruolo che ritengo impegnativo e di grande responsabilità, convinta che ci sia sempre più bisogno di persone qualificate, disponibili e corrette. L’incontro con i miei clienti Ogni incontro con il cliente è un’occasione per individuare le sue esigenze patrimoniali e quelle della sua famiglia e tradurle in strategie attraverso gli strumenti più adeguati e le migliori soluzioni, rispettando la propensione al rischio e l’orizzonte temporale atteso. Analizzo il patrimonio del mio cliente nel suo complesso, cercando di far emergere i bisogni latenti e propongo la soluzione personalizzata mediante un’adeguata pianificazione finanziaria.
Leggi di più

Le mie principali competenze

I miei credit

  • ACCADEMICA ALLIANZ BANK;
  • MASTER IN CONSULENZA PATRIMONIALE;
  • TRASMISSIONE RADIOFONICA MENSILE SULLA CONSULENZA LEGALE E FINANZIARIA
VEDI I MIEI ATTESTATI

Le mie ultime attività

Certificati: cosa sono e perché sono utili

13.11.2020 / 78 Visualizzazioni

I CERTIFICATI sono gli strumenti finanziari più utilizzati per il recupero delle MINUSVALENZE: permettono di RISPARMIARE TASSE sui guadagni realizzati, e contribuiscono così ad aumentare il rendimento complessivo degli investimenti!   Per capire meglio partiamo proprio dai mercati finanziari Come si dice… 2020 anno bisesto anno funesto... Nessuno mai si sarebbe aspettato una pandemia mondiale, che ha messo a rischio tutto ciò che per noi è più importante: la nostra salute, il nostro lavoro, i nostri risparmi. Sono certa che a più di una persona è capitato di farsi prendere dall'emotività, e proprio a marzo, nel momento peggiore, non ha sopportato lo stress di vedere continuamente scendere i propri investimenti e ha…. deciso di VENDERE magari anche in perdita! Oggi lo sappiamo tutti che è stata una scelta sbagliata, 'ma del senno di poi ne son piene le fosse’ e intanto ‘la frittata è fatta’!   Cosa fare per recuperare? Un buon metodo è sicuramente quello di utilizzare strumenti in grado di sfruttare le MINUSVALENZE generate nel momento della vendita, per evitare di pagare le tasse sui guadagni futuri. Ed è qui che entrano in scena i CERTIFICATI!   Come funziona il meccanismo? Abbiamo detto che le MINUSVALENZE corrispondono a perdite subite sugli investimenti finanziari, cerchiamo di capire meglio: se compri un titolo a 100 e lo rivendi a 90 (un’azione, ma anche un’obbligazione o un fondo comune di investimento) avrai una minusvalenza di 10 euro. i 10 euro verranno quindi accantonati nel così detto ‘zainetto fiscale’, ovvero in un contenitore virtuale, gestito dalla banca, nel quale la banca metterà le tue perdite sugli strumenti finanziari e le compenserà con eventuali guadagni futuri. questo ti permetterà di non pagare la ‘odiosa ritenuta’ del 26%, su tutti quei guadagni che fiscalmente possono beneficiare della compensazione, finché non avrai esaurito tutte le MINUSVALENZE presenti nel tuo zainetto.   I CERTIFICATI, come già anticipato, sono tra i pochi strumenti che ti permettono di compensare fiscalmente le MINUSVALENZE accantonate, che purtroppo non sono compensabili con gli strumenti di risparmio gestito, come i fondi e le polizze. Quindi se sul tuo portafoglio sono presenti MINUSVALENZE, in particolare se scadono entro la fine di questo anno (e non saranno più recuperabili negli anni a venire), un buon certificato può essere lo strumento adatto da inserire quanto prima in portafoglio. Poiché si tratta di sono strumenti derivati complessi che incorporano un rischio spesso elevato, il ‘fai da te' potrebbe comportare conseguenze disastrose sugli investimenti. Ti consiglio di rivolgerti ad un professionista esperto in materia che senz’altro saprà suggerti la soluzione più adatta alla tue esigenze e alla tua propensione al rischio.   Tipologie di CERTIFICATI Ce ne sono di molteplici tipologie: a leva (fissa o dinamica) a capitale condizionatamente protetto (sono quelli che io preferisco) a capitale protetto a capitale non protetto con flusso cedolare, o con possibile guadagno tutto alla scadenza del certificato.   Vengono emessi da numerose società specializzate, e sono negoziabili liberamente sul SEDEX. I CERTIFICATI vengono spesso utilizzati anche per posizionarsi sui mercati finanziari al fine di approfittare di eventuali rialzi senza tuttavia incorporare tutti i rischi di un investimento diretto in Borsa, tramite strategie che permettono di ottimizzare il profilo di rischio/rendimento.   Considerando che alcuni certificati staccano cedole dal 15% al 36% annuo, vale la pena valutare l’opportunità di inserirne piccole quantità nei portafogli, anche come semplice strumento di diversificazione, ma mi raccomando, ricordiamoci che sui mercati non esistono ‘pasti gratis’ e ad un alto rendimento corrisponde sempre un alto rischio!

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

Il raggiungimento di un obiettivo importante!

15.09.2020 / 137 Visualizzazioni

Un breve video per inaugurare l'apertura del mio nuovo ufficio a Cascina.

Guarda il mio webinar

Aziende e imprenditori: come reperire le risorse finanziarie per ripartire

21.05.2020 / 282 Ascoltatori

Arrivati alla 'Fase2' quale è la situazione in cui si trovano oggi aziende e professionisti dopo mesi di  blocco della propria attività? Quali prospettive ci sono?

Ascolta il mio podcast

La pubblicazione della pagina profilo è a cura e su iniziativa personale del singolo consulente. MoneyController non si assume alcuna responsabilità in merito ai contenuti pubblicati dal consulente e a quelli accessibili attraverso link a siti web esterni citati dal consulente.

Condividi