Condividi

Il trading online

con Luca Padovan
Professional Trader

La sezione "trading online" a cura di Luca Padovan, trader professionista di Run Capital Partners, ha lo scopo di offrire, ai risparmiatori e ai professionasti, tutte le informazioni, la formazione e i suggerimenti necessari per potersi orientare nel mondo della compravendita degli asset finanziari in rete.
La sezione e i consigli rivolti ai lettori sono a cura dello specialista Luca Padovan, Managing Partner di Run Capital Partners.

Punteggio ottenuto

dal giudizio dei lettori

Ha ricevuto 1 votazioni
Vedi la scheda

09/09/2021

Data ultimo
voto

1

Voti ultimi
30gg

Se mi conosci votami

Luca Padovan Master in Indipendent Financial Advisory nel 2018, Trading Strategies nel 2019 e Family Officer nel 2020 ha sviluppato la sua carriera nel mondo della finanza e delle assicurazioni.

Dal 2018 Managing Partner di Wealth Route Srl con ruoli di financial and business advisor e dal 2019 AD di Run Capital Partners LTD, coordinatore dell'ufficio di Advisoring per l'Asset Management e del team di trading.

I miei credit

Punteggio ottenuto

dal giudizio dei lettori

Ha ricevuto 1 votazioni
Vedi la scheda

09/09/2021

Data ultimo
voto

1

Voti ultimi
30gg

Se mi conosci votami

Luca Padovan Master in Indipendent Financial Advisory nel 2018, Trading Strategies nel 2019 e Family Officer nel 2020 ha sviluppato la sua carriera nel mondo della finanza e delle assicurazioni.

Dal 2018 Managing Partner di Wealth Route Srl con ruoli di financial and business advisor e dal 2019 AD di Run Capital Partners LTD, coordinatore dell'ufficio di Advisoring per l'Asset Management e del team di trading.

I miei credit

I miei credit

  • Ho conseguito il Master Consulenza Finanziaria Indipendente presso Consultique
  • Ho conseguito il Master in Strategie di Trading presso Samas
  • Ho frequentato tutti i corsi di trading teoria + mercati aperti organizzati da Traderperdia
  • Ho vinto 3 Contest Investv organizzato da Vontobel. Maggior numero di vittorie, miglior punteggio, miglior performance aggregata.
  • Ho un terzo e un quinto piazzamento all’IT CUP
  • Sono stato e sarò speaker all’IT FORUM
  • Sono Socio Fondatore di Wealth Route, multi family office con sede a Conegliano (TV)
  • Sono stato Area Manager di Vitanuova Spa
  • Sono Socio Fondatore e CEO di Run Capital Partners (Malta), società regolata e vigilata da MFSA
  • Sono Socio Fondatore e CEO di Run Asset Management (Lussemburgo), asset manager di fondi alternativi registrato presso CSSF
  • Sono Family Officer Qualified iscritto al registro del MISE ex legge 4/2013
  • Ho conseguito il Master in Family Office presso AIFO

Chiudi

Come si diventa un trader professionista?

Le abilità necessarie

Sangue freddo

Rapidità d'azione

Mente elastica

Money management

Risk controll

Le regole per essere efficiente ed efficace

  • pochi strumenti da tradare, direi solo uno per chi inizia. Io oggi ne seguo 8/9 e ne trade 3
  • studiare in maniera costante il mercato ma non perdere tempo sul rumore di fondo. Distinguere tra suono e rumore è una delle attività più difficili
  • cambiare punto di vista; purtroppo essere italiani non aiuta, le notizie in italiano arrivano dopo ed arrivano male. Io uso portali internazionali e leggo la stampa internazionale per avere spunti globali
  • elasticità mentale, non avere filtri mentali, non dare giudizi a priori. Credo che il 90% del risultato sia dato da mind-set e il 10% dalla giusta lettura
  • le variabili sono infinite, l'incertezza domina il mercato e l'unica cosa che possiamo fare è creare degli scenari e parcellizzare il rischio su questi
  • i movimenti di breve sono frutto del movimento errante, uno studio a 3 mesi non ha nulla a che fare con uno scalping a minuti
  • accumulare esperenza è fondamentale. Oggi il mio occhio è più veloce e il mio processo logico-deduttivo è 10 volte più rapido degli inizi. A volte faccio cose in "free style" che non so spiegare lì per lì ma che vedo nei prezzi

L'operatività

I Focus di Luca Padovan

Diario di trading - settimana del 13 settembre

13.09.2021 / 90 / 0

Le tre operazioni indicate nell'articolo precedente non sono state eseguite la scorsa settimana. Essendo tutte e tre ordini pendenti, e non eseguite immediatamente a prezzi di mercato, i prezzi dei relativi sottostanti non hanno mai colpito i segnali di acquisto. Da un certo punto di vista ne sono felice in quanto il long su Bitcoin da 53.000 se fosse stato eseguito live avrebbe certamente portato ad una perdita vista la settimana negativa del comporto cripto e lo stesso vale per il long sul gold, che come le cripto ha registrato una settimana in flessione. Invece sarebbe stato un ottimo colpo lo short su EurUsd che non ho avuto il coraggio di eseguire live e che invece sarebbe andato a target portando un ottimo profitto. Nella bilancia generale delle opportunità è stata comunque una buona settimana in quanto mi sono risparmiato due perdite sicure, a fronte di una sola operazione in profitto e alla fine questa è l’unica cosa conta. Intra week ho fatto qualche buona speculazione, spesso molto rapida. Le migliori sono state queste due: long Bitcoin il giorno del crollo, prendendo un rimbalzo per pochi minuti ma di grande ampiezza che ha portato a 3000$ di profitto come possiamo vedere nell’immagine sottostante. Le candele sono da un’ora, per far capire la forte volatilità del bitcoin quel giorno. long Dax da 15.540 giovedì mattina verso le 11, dopo che l’indici aveva perso 400 punti nei primi 3 giorni della settimana con target a 15.690, che è stato il massimo di giornata ( ognitanto ci vuole anche un pòdu fortuna) Dal punto di vista macro i due grandi movimenti che si sono vista la scorsa settimana sono il grosso crollo del comparto cripto, che ricordo veniva da quasi 6 settimane di forti rialzi, e la fatica crescente degli indici azionari a superare i loro massimi. Partendo da qui sembra chiaro ormai che gli indici siano sempre più stanchi e che la continua salita abbia perso di spunto e propulsione. Come detto anche da Davide Biocchi lo scorso sabato per rispetto e riverenza molti operatori non hanno ancora iniziato a posizionarsi short contro questo “toro” che perdura ormai da oltre un decennio ma ai primi segnali di chiara debolezza credo che un meno 10% da questi prezzi sia qualcosa di normale e probabilmente anche salutare.   Non ho trovato invece nessuna motivazione al passo indietro di Bitcoin & Co., se non la logica deduzione che dopo una corsa da +50/60% sia anche normale qualche presa di profitto soprattutto in vista della soglia chiave di 50.000$. I prossimi giorni saranno determinanti per capire se sarà una breve pausa o la ripetizione, magari più morbida, di un periodo di lento ribasso come nei due mesi seguiti dal crollo dello scorso maggio.   Per la settimana entrante cambio view sul Dax e resto al rialzo di Bitcoin al ribasso di Euro contro Dollaro. Nel dettaglio: Long Gold da 1810 con stop 1790 e target a 1840 Short EurUsd da 1.1783 con stop a 1.18600 e target a 1.17200 Long Bitcoin da 43.000$ con stop a 41.000 e target a 47.000   Buon trading a tutti!!

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

122% di performance in 3 mesi su Cardano

13.09.2021 / 286 / 2

Motivazioni e operatività delle 5 operazioni tattiche condotte su Cardano nelle ultime settimane. Perché ho deciso di approcciare questo nuovo asset.

Guarda il mio webinar

Guarda tutti i miei webinar

Diario di trading - settimana del 06 settembre

06.09.2021 / 134 / 0

I primi giorni di questo Settembre sono stati caratterizzati da bassi livelli di volatilità sui principali marcati finanziari e con il raggiungimento dell’ennesimo record storico o massimo di periodo. Unico evento di rilievo nel corso della settimana l’uscita dei dati relativi all’occupazione USA. La disoccupazione in termini percentuali è scesa al 5,2% dal 5,4% della rilevazione precedente ma le nuove buste paga sono state di “sole” 235 mila rispetto alle previste 750 mila unità. Questo dato ha aiutato nell’ultima spinta in chiusura di ottava in quanto negli ultimi mesi i mercati accolgono in chiavi positiva dei dati negativi, ma non troppo, in quanto viene facilmente intuibile la stretta relazione con le politiche espansive delle varie Banche Centrali. Nella fattispecie in relazione al mercato del lavoro USA la FED ha dichiarato che ad oggi il ritorno alla piena occupazione è l’obiettivo principale della banca centrale a scapito del precedente obiettivo di controllo dell’inflazione che negli ultimi trimestri è continuata a crescere attestandosi ad oggi sopra il 5% su base annua. La bassa volatilità proseguirà probabilmente per la settimana entrante sopratutto nella giornata di lunedì dove la borse USA saranno ferme per il Labour Day. L’attenzione questa settimana è puntata sul meeting della BCE di giovedì in attesa che anche Cristine Lagarde confermi la linea in essere e posticipi eventuali restrizioni di politica monetaria un po’ come fatto da Powell durante il simposio di Jackson Hole. Uscendo dai mercati tradizionale, gli ultimi giorni hanno visto il ritorno in maniera stabile di Bitcoin sopra 50.000$ e un forte balzo in alto delle altre cripto valute guidate da Ethereum e Cardano. L’appetito al rischio in questa seconda Bull Run del 2021 ha visto “correre” molto di più le Altcoin a discapito della Crypto principale ha comunque portato a segno un rialzo del 60% dai minimi di fine Luglio. Vedo ancora il mondo main stream molto lontano da questa asset class, il che mi fa ben sperare per il prossimo futuro in quanto credo che in queste ultime settimane gli acquisti siano stai trainati da istituzionali e grandi trader mentre la partita deve ancora essere giocata dai privati retail. La view di breve e lungo periodo per me resta positiva. Andando nel dettaglio alle operazioni della scorsa settimana: - EurUsd, lo short ha preso lo stop loss a 1.18600. Nella corsa della scorsa settimana il trend di fondo di apprezzamento del biglietto verde si è momentaneamente fermato e il breve recupero  dell'Euro ha portato l'operazione in stop. Long di Oro entrato solo nella giornata di venerdì che non ha raggiungo il target ma ha chiuso comunque in profitto a 1830$ l’oncia entrando poche ore prima a 1820$. Un ottimo profitto  considerando la veloce esposizione Long Bitcoin da 48.000$ che ha chiuso la settimana in ottimo profitto anche non raggiungendo  il target a 54.000$. In sintesi è stata una buona settimana con 2 operazioni in profitto e 1 in perdita. Per la settimana entrante ho pianificato quanto segue: Short EurUsd da 1.19200 con stop a 1.19600 e target 1.18400 Long Gold da 1839 con stop a 1820 e target a 1865 Long Bitcoin da 53.000 con stop a 49.000 e target 59.000   Buona settimana e buon trading a tutti!!

Leggi il mio post

Leggi tutti i miei post

Condividi