12/04/2024 - Iniziative Bresciane INBRE S.p.A.: Fascicolo di bilancio 2023

[X]
Fascicolo di bilancio 2023

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023

INDICE

NOTIZIE PRELIMINARI

2

Organi sociali

4

Avviso di convocazione assemblea

5

Struttura del Gruppo

8

Notizie sulle società partecipate

17

Indici di piovosità

22

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULL'ANDAMENTO DELLA GESTIONE

23

BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2023

55

Stato Patrimoniale

56

Conto Economico

58

Rendiconto Finanziario

60

NOTA INTEGRATIVA CONSOLIDATA

62

PARTE A - Criteri di valutazione

63

PARTE B - Informazioni sullo stato patrimoniale consolidato

78

PARTE C - Informazioni sul conto economico consolidato

92

PARTE D - Informazioni sul rendiconto finanziario consolidato

106

PARTE E - Altre informazioni

106

Prospetto di raccordo

110

RELAZIONE DELLA SOCIETA' DI REVISIONE AL BILANCIO CONSOLIDATO

111

BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2023

115

Stato Patrimoniale

115

Conto Economico

118

Rendiconto Finanziario

120

NOTA INTEGRATIVA D' ESERCIZIO

122

Criteri di formazione

122

Informazioni sullo stato patrimoniale

123

Informazioni sul conto economico

153

Rendiconto finanziario

154

Altre informazioni

159

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE

170

RELAZIONE DELLA SOCIETA' DI REVISIONE AL BILANCIO D'ESERCIZIO

174

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023 - Notizie Preliminari

NOTIZIE PRELIMINARI

Iniziative Bresciane - INBRE - S.p.A. (di seguito anche "Inbre" o la "Società" o la "Capogruppo")

  • un produttore indipendente di energia che svolge dal 1996 la sua attività nel settore della produzione di energia elettrica derivante da fonti rinnovabili, con focus nell'individuazione di siti potenzialmente interessanti, progettazione, costruzione e gestione di impianti idroelettrici di medie e piccole dimensioni.

La Società possiede e gestisce, direttamente o tramite le altre società del "Gruppo Inbre" (il "Gruppo"), 45 impianti idroelettrici in esercizio, che per la quasi totalità beneficiano di meccanismi di incentivazione, avendo ottenuto la qualificazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili (IAFR o FER) da parte di Gestore dei Servizi Energetici (GSE S.p.A.), società alla quale sono attribuiti i compiti di favorire la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, tramite l'erogazione di incentivi.

La Società detiene inoltre in portafoglio, direttamente o tramite le società del Gruppo, progetti in corso di sviluppo e/o concessioni già rilasciate.

La Società opera in Italia: gli impianti idroelettrici sono localizzati nelle province di Brescia, Bergamo, Cremona, Trento, Lucca e Firenze.

Andamento del titolo

Dal mese di luglio 2014le azioni ordinarie di Inbre sono negoziate presso Euronext Growth Milan, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.a.

Il prezzo di mercato del titolo Inbre al 29 dicembre 2023 (ultimo giorno di mercato aperto dell'esercizio 2023) 1, pari ad euro 14,80, in diminuzione del 15,9% rispetto al prezzo di mercato del titolo al 30 dicembre 2022 (ultimo giorno di mercato aperto dell'esercizio 2022)2, pari ad euro 17,60. Nel corso del 2023 il titolo ha registrato un prezzo massimo pari ad euro 18,303 (nei giorni 19-27-30 e 31 gennaio 2023) ed un prezzo minimo pari a euro 14,204 (17 novembre 2023 e 07 dicembre 2023); la capitalizzazione complessiva al 31 dicembre 2023 ammonta a circa euro

  • Fonte: www.borsaitaliana.it
    2 Fonte: www.borsaitaliana.it.
    3 Fonte: www.borsaitaliana.it.
    4 Fonte: www.borsaitaliana.it.

2

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023 - Notizie Preliminari

77,02 milioni. Inbre rientra tra le società a maggior capitalizzazione nel mercato Euronext Growth Milan (EGM), considerando la media pari a circa euro 38,6 5 milioni a fine gennaio 2024.

Con riferimento al mercato EGM la Società:

  • si posiziona, con euro 22,6 milioni, tra le prime società in termini di raccolta, al momento del collocamento (considerando il dato medio pari a euro 6,3 milioni nel 20236 e a euro 7,7 milioni nel 20227, Spac escluse);
  • nel maggio 2023 ha erogato un dividendo lordo pari ad euro 0,16 per azione pari a complessivi 0,8 milioni di euro (euro 0,80 per azione) con un dividend yield pari al 0,9%8;

Le ultime indicazioni ufficiali disponibili degli analisti hanno fissato a euro 17,3 per azione il target price del titolo9; si rileva che a partire dal 1° marzo 2024 e fino alla data di redazione del presente documento, il titolo è stato mediamente quotato a euro 14,2210.

  • Fonte: Bloomberg.
  • Fonte: elaborazioni su dati Borsa Italiana.
    7 Fonte: elaborazioni su dati Borsa Italiana.
    8 Rapporto tra dividendo erogato nel maggio 2023 a valere sull'utile 2022, e prezzo del titolo al 30.12.2022.
  • Fonte: Equity Daily 10 ottobre 2023, Intesa Sanpaolo.
    10 Fonte: Borsa Italiana S.p.a.

3

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023 - Notizie Preliminari

Organi sociali

Scadenza approvazione bilancio 31.12.2025

Consiglio di Amministrazione

Presidente

Battista Albertani (*)

Vicepresidente

Riccardo Parolini (*)

Consigliere

Riccardo Chini

Consigliere

Francesco Colaone

Consigliere

Cinzia Farisè (**)

Consigliere

Giorgio Franceschi

Consigliere

Sandro Dalla Torre (**)

Consigliere

Carlo Gorio (**)

Consigliere

Giuseppe Alessandro Patti

(*) Amministratore con delega.

(**) Amministratore in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dall'articolo 148, comma 3, D. Lgs. n.58/1998.

Collegio Sindacale

Presidente

Giovanni Nulli

Sindaco effettivo

Raffaella Ferrai

Sindaco effettivo

Federico Manzoni

Sindaco supplente

Vaifro Calvetti

Sindaco supplente

Michele Ballardini

Revisore Legale dei Conti

Scadenza approvazione bilancio 31.12.2025

EY S.p.a.

4

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023 - Notizie Preliminari

Avviso di convocazione di assemblea ordinaria

I Signori Azionisti di Iniziative Bresciane - INBRE - S.p.A. (la "Società") sono convocati in Assemblea, in sede ordinaria, presso la sede della Società a Breno (BS), in Piazza Vittoria n.19, il giorno 29 aprile 2024, alle ore 15.00, in prima convocazione, e, occorrendo, il giorno 30 aprile 2024, stessi luogo ed ora, in seconda convocazione, per deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

  • Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2023:
    1. Approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2023;
    2. Destinazione dell'utile di esercizio.
      * * *

In conformità a quanto previsto dall'art. 106 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 (il "Decreto Cura Italia"), convertito con modificazioni dalla Legge n. 27 del 24 aprile 2020, come successivamente modificato e prorogato, la riunione si svolgerà con l'intervento in Assemblea del capitale sociale esclusivamente tramite il rappresentante designato ex art. 135-undecies del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato e integrato (il "TUF"), con le modalità di cui infra, senza partecipazione fisica da parte degli Azionisti e pertanto restando escluso l'accesso ai locali assembleari da parte degli Azionisti o loro delegati diversi dal predetto rappresentante designato.

Capitale sociale e diritti di voto

Il capitale sociale è pari ad Euro 26.018.840 suddiviso in n. 5.203.768 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 5 cadauna; ogni azione dà diritto ad un voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie della Società.

Alla data del presente avviso, la Società non detiene azioni proprie.

Legittimazione all'intervento in Assemblea

La legittimazione all'intervento in Assemblea e all'esercizio del diritto di voto è disciplinata dalla normativa, anche regolamentare, vigente. Ai sensi dell'art. 83-sexies del TUF, sono legittimati ad intervenire all'Assemblea coloro che risulteranno titolari di diritto di voto al termine della giornata contabile del 18 aprile 2024, settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea in prima convocazione (record date) e per i quali sia pervenuta alla Società la relativa comunicazione effettuata dall'intermediario abilitato. Coloro che risulteranno titolari delle azioni successivamente a tale data non avranno il diritto di intervenire e di votare in Assemblea.

Ai sensi dell'art. 83-sexies del TUF, le comunicazioni degli intermediari devono pervenire alla società entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea in prima convocazione, ossia entro il 24 aprile 2024. Resta ferma la legittimazione all'intervento e al voto qualora le comunicazioni siano pervenute alla Società oltre il suddetto termine, purché entro l'inizio dei lavori assembleari della singola convocazione.

5

Iniziative Bresciane S.p.a. - Relazione finanziaria annuale al 31.12.2023 - Notizie Preliminari

Partecipazione all'Assemblea e conferimento della delega al Rappresentante Designato

Ai sensi dell'art. 106, comma 4, del Decreto Cura Italia, l'intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto di voto è consentito esclusivamente tramite il rappresentante designato.

Conseguentemente la Società ha dato incarico a Computershare S.p.A., con uffici in Torino, via Nizza n. 262/73 - di rappresentare gli azionisti ai sensi dell'art. 135-undecies del TUF e del Decreto Cura Italia (il "Rappresentante Designato"). Gli Azionisti che volessero intervenire in Assemblea dovranno pertanto conferire al Rappresentante Designato la delega - con le istruzioni di voto - su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all'ordine del giorno utilizzando lo specifico modulo di delega, che sarà reso disponibile sul sito Internet della Società (www.iniziativebrescianespa.it), nella sezione "Investor Relations".

Il modulo di delega con le istruzioni di voto dovrà essere trasmesso seguendo le istruzioni presenti sul modulo stesso entro il secondo giorno di mercato aperto precedente l'assemblea ovvero il 25 aprile 2024 ed entro lo stesso termine la delega potrà essere revocata.

La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.

Si precisa inoltre che, ai sensi del Decreto Cura Italia, possono essere altresì conferite al Rappresentante Designato deleghe o sub-deleghe ai sensi dell'art. 135-novies del TUF, in deroga all'art. 135-undecies, comma 4 del TUF, esclusivamente mediante il modulo, che sarà reso disponibile sul sito Internet della Società (www.iniziativebrescianespa.it), nella sezione "Investor Relations". Per il conferimento e la notifica delle deleghe o sub-deleghe, anche in via elettronica, dovranno essere seguite le modalità riportate nel modulo di delega. Le deleghe o sub-deleghe devono pervenire entro le ore 12:00 del 26 aprile 2024 ed entro lo stesso termine possono essere revocate.

Il Rappresentante Designato sarà disponibile per chiarimenti o informazioni al numero 011 0923200 oppure all'indirizzo di posta elettronica sedeto@computershare.it.

L'intervento all'Assemblea dei restanti soggetti legittimati (il Rappresentante Designato, i componenti degli organi sociali, il segretario verbalizzante, i soggetti ausiliari incaricati dalla Società e i rappresentanti della società di revisione), potrà avvenire anche (o esclusivamente) mediante mezzi di telecomunicazione con le modalità ad essi individualmente comunicate, nel rispetto delle disposizioni normative applicabili per tale evenienza.

Si precisa che le azioni per le quali è stata conferita la delega, anche parziale, sono computate ai fini della regolare costituzione dell'Assemblea. In relazione alle proposte per le quali non siano state conferite istruzioni di voto, le azioni non sono computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l'approvazione delle delibere. La comunicazione alla Società effettuata dall'intermediario abilitato, attestante la legittimazione all'intervento in Assemblea, è necessaria; pertanto, in mancanza della predetta comunicazione, la delega sarà considerata priva di effetto.

Per chiarezza, si precisa altresì che non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.

Integrazione dell'ordine del giorno e presentazione di proposte su materie già all'ordine del giorno

In ragione dell'intervento dei soci in Assemblea esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, senza partecipazione fisica, è concessa agli Azionisti la facoltà di chiedere, entro il

6

Disclaimer

Iniziative Bresciane INBRE S.p.A. ha pubblicato questo contenuto il 12 aprile 2024 ed è responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Public, senza apportare modifiche o alterazioni, il 12 aprile 2024 10:37:19 UTC.

MoneyController ti propone anche

Condividi